Riunione del Comitato misto nell'ambito dell'ac-cordo sui trasporti terrestri Svizzera-CE

Berna, 15.12.2006 - La Svizzera e l'Unione europea hanno proseguito i colloqui in merito all'aumen-to della tassa sul traffico pesante commisurata alle prestazioni (TTPCP). In oc-casione della riunione del Comitato misto sui trasporti terrestri Svizzera-CE ("Comité mixte") tenutasi venerdì a Berna, sono stati trattati anche altri temi quali l'istituzione di un osservatorio del traffico e l'avanzamento dei lavori della NFTA.

La tassa sul traffico pesante commisurata alle prestazioni è riscossa su tutto il territorio svizzero dal 1° gennaio 2001. La media ponderata delle aliquote è stabilita nell'articolo 40 dell'accordo sui trasporti terrestri. Da quando è stata introdotta, nel 2001, la tassa è stata aumentata una prima volta il 1° gennaio 2005. Dal 2008 la TTPCP sarà ulteriormente aumentata dell'11% circa, fino a raggiungere l'importo massimo previsto. 

La Svizzera e la CE avevano avviato i colloqui in merito all'aumento della TTPCP nell'ultima riunione del Comitato misto. Si trattava soprattutto di ripartire le diverse categorie di autocarri (sei, una per ciascun valore di emissione) nei tre livelli tariffali della TTPCP. Dal 1° gennaio 2008 il valore medio ponderato della TTPCP, per un autocarro di 40 tonnellate su un tragitto di riferimento di 300 chilometri, ammonterà a 325 franchi. Attualmente tale valore ammonta a 292,50 franchi.  

I colloqui relativi all'aumento della TTPCP sono proseguiti nella riunione odierna. Se la procedura avviata riscuoterà consenso unanime, resterannno da approfondire questioni di ordine materiale. La Svizzera e la CE prevedono di potersi accordare su una soluzione concreta in occasione della prossima riunione del Comitato misto, prevista per il giugno 2007. Ulteriore tema di discussione è stata l'istituzione di un osservatorio comune del traffico per la regione alpina. I compiti statistici di questo nuovo organo saranno affidati ad un servizio esterno. Una volta conclusa la procedura di aggiudicazione, attualmente in corso, l'osservatorio del traffico potrà iniziare i lavori durante la prima metà del 2007.

La Delegazione svizzera ha informato la controparte in merito all'avanzamento dei lavori della NFTA sull'asse del San Gottardo e del Lötschberg. Al San Gottardo sono stati scavati i due terzi di gallerie, pozzi e cunicoli. Al Lötschberg l'avvio dell'esercizio commerciale è previsto per il dicembre 2007. Grazie all'introduzione del sistema di segnalazione e di sicurezza dei treni ETCS livello 2, lungo l'intera linea di base non saranno più impiegati segnali ottici. 

Sulla nuova tratta Mattstetten-Rothrist l'ETCS livello 2 sarà completamente operativo a partire dall'aprile 2007. Il comitato misto Svizzera-CE si è riunito venerdì a Berna per la decima volta. La Delegazione svizzera era guidata dal dottor Max Friedli, Direttore dell'Ufficio federale dei trasporti (UFT), quella della CE dal Direttore competente in seno alla Direzione generale dell'Energia e dei Trasporti Enrico Grillo Pasquarelli.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale dei trasporti UFT, Public affairs, 031.322.36.43


Pubblicato da

Ufficio federale dei trasporti
https://www.bav.admin.ch/bav/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-9779.html