Convenzione stipulata tra Confederazione, Canton Zurigo e FFS sul finanziamento della linea di transito

Berna, 22.09.2008 - La Confederazione, rappresentata dall'Ufficio federale dei trasporti (UFT) e da quello dello sviluppo territoriale (USTE), il Cantone di Zurigo e la FFS SA hanno raggiunto un accordo sul finanziamento della linea di transito di Zurigo. Le tre parti in causa hanno siglato una convenzione che sostituisce il contratto del 2002 tra il Cantone di Zurigo e le FFS.

La Confederazione, il Cantone di Zurigo e le FFS perseguono l'obiettivo comune di potenziare ulteriormente i trasporti pubblici nella regione di Zurigo. I lavori previsti a tal scopo torneranno utili alla rete dei trasporti pubblici di tutta la Svizzera. Il progetto concernente la linea di transito di Zurigo, la cui attuazione costituisce il prossimo importante passo su questa via, prevede la realizzazione della stazione sotterranea della Löwenstrasse, la costruzione della galleria del Weinberg tra la stazione centrale di Zurigo e quella di Zurigo Oerlikon e l'allacciamento di quest'ultima, compreso il 7° e 8° binario. 

Costi e benefici

Il preventivo dei costi d'investimento determinanti per l'intero progetto della linea di transito ammonta a 2,031 miliardi di franchi (prezzi aprile 2005; cfr. grafico sul piano d'investimento e sui costi e i benefici degli investimenti nella rete ferroviaria della regione di Zurigo). Due terzi dei costi complessivi (1,354 mia. fr.), pari alla quota dei relativi benefici attesi, concernono il traffico d'agglomerato. Questi costi sono assunti in parti uguali dal Cantone di Zurigo e dalla Confederazione. Un terzo dei costi (677 mio. fr.) riguarda il traffico a lunga distanza. Tali costi vanno interamente a carico della Confederazione. A causa del grado di disponibilità dei mezzi provenienti dalle varie fonti di finanziamento, le tranche di pagamento effettuate dalla Confederazione non corrispondono allo stato di avanzamento dei lavori. Affinché i lavori non vengano ostacolati, il Cantone di Zurigo anticiperà i relativi pagamenti fino a un massimo di 500 milioni di franchi. 

Varie fonti di finanziamento per la quota assicurata dalla Confederazione 

La Confederazione intende ricorrere al fondo infrastrutturale per pagare i 677 milioni di franchi a suo carico per quanto concerne il traffico d'agglomerato. La prima parte, pari a 400 milioni, è già stata approvata in via definitiva dalle Camere ed è liberata con la stipula della convenzione. Per quanto concerne la seconda parte, corrispondente a 277 milioni, il Cantone di Zurigo deve presentare all'USTE domanda di complemento relativa al programma d'agglomerato sottoposto a fine 2007. Per finanziare la quota della linea di transito destinata al traffico a lunga distanza, la Confederazione può ricorrere alle fonti previste dalla convenzione sulle prestazioni stipulata con la FFS SA e al fondo FTP. Per quanto attiene quest'ultimo, si prevede il prelievo di 213 milioni nell'ambito del progetto concernente il futuro sviluppo dell'infrastruttura ferroviaria (SIF), attualmente all'esame delle Camere. Il finanziamento della parte rimanente è assicurato dal bilancio ordinario della Confederazione nell'ambito delle convenzioni sulle prestazioni. 128 milioni di questa parte sono già stati investiti; il resto sarà distribuito sulle prossime convenzioni sulle prestazioni. Nella convenzione l'UFT si è impegnato a presentare le relative domande al Consiglio federale e al Parlamento. 

Ulteriori investimenti 

La linea di transito di Zurigo non potrà esplicare tutti i suoi effetti sulla rete celere regionale e sul traffico a lunga distanza svizzero se non saranno effettuati ulteriori investimenti nella regione di Zurigo. Il finanziamento di tali investimenti, concernenti in parte il traffico regionale (4° complemento parziale della rete celere) e in parte il traffico a lunga distanza (SIF, rete ad alta velocità), sarà definito in un secondo momento in modo vincolante.  La progettazione e realizzazione della linea di transito avviene a cura della FFS SA. L'UFT ha emanato una direttiva sull'attività di controlling concernente questi lavori. Le FFS sono tenute a informare a scadenza semestrale sullo stato di avanzamento dei lavori.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale dei trasporti UFT, Informazione 031 322 36 43



Pubblicato da

Ufficio federale dei trasporti
https://www.bav.admin.ch/bav/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-21572.html