Escalation di violenza tra la Striscia di Gaza e Israele: posizione del DFAE

Berna, 06.05.2019 - Pur accogliendo con favore l’accordo di cessate il fuoco raggiunto dalle parti, la Svizzera esprime profonda preoccupazione per l’escalation di violenza tra Israele e la Striscia di Gaza. In particolare, condanna con la massima fermezza il lancio indiscriminato di centinaia di missili dalla Striscia di Gaza contro zone abitate di Israele.

La Svizzera lancia un appello affinché si ponga fine ai lanci di missili contro la popolazione civile e venga usata la massima moderazione nella reazione a tali attacchi. La Svizzera ricorda alle parti l’obbligo di rispettare rigorosamente il diritto internazionale, in particolare il diritto internazionale umanitario.

La Svizzera esorta le parti ad allentare immediatamente le tensioni e a riportare la calma. A tal fine appoggia senza riserve i costanti sforzi di mediazione dell’Egitto e dell’ONU.

La Svizzera rimane del parere che il conflitto israelo-palestinese non possa essere risolto con mezzi militari. Si impegna, , a favore di una pace giusta e duratura sulla base di una soluzione negoziata a due Stati.


Indirizzo cui rivolgere domande

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: +41 58 462 31 53
E-Mail: info@eda.admin.ch
Twitter: @EDA_DFAE


Pubblicato da

Dipartimento federale degli affari esteri
http://www.eda.admin.ch/eda/it/home/recent/media.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-74919.html