Luchsingerbach (GL): il Consiglio federale approva il piano di protezione e utilizzazione

Berna, 14.09.2018 - Il 14 settembre 2018 il Consiglio federale ha approvato il piano di protezione e di utilizzazione inoltrato dal Canton Glarona ai fini dello sfruttamento dell’energia idrica sul Luchsingerbach. Il piano prevede di aumentare lo sfruttamento delle acque adottando deflussi minimi inferiori. Per compensare tale decisione vengono creati preziosi habitat acquatici interconnessi. Il piano di protezione e di utilizzazione consente alla centrale idroelettrica di aumentare di 1,9 GWh la produzione annua di energia.

Secondo la legge sulla protezione delle acque, a valle del prelievo di acqua per la produzione energetica deve rimanere nei fiumi un deflusso minimo che consente di garantire le funzioni naturali delle acque (ad es. di fungere da habitat per flora e fauna, di strutturare il paesaggio o di alimentare la falda freatica). In casi eccezionali, i Cantoni hanno facoltà di fissare deflussi residuali inferiori al deflusso minimo prescritto dalla legge, a condizione tuttavia che si adottino misure di compensazione adeguate. Nel caso della centrale idroelettrica Luchsingerbach (GL), il 14 settembre 2018 il Consiglio federale ha approvato l’aumento dello sfruttamento delle acque come pure le misure di compensazione appositamente previsti nel piano di protezione e di utilizzazione.


Indirizzo cui rivolgere domande

Marc Baumgartner, divisione Acque, Ufficio federale dell’ambiente UFAM, tel. +41 58 465 41 31



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Segreteria generale DATEC
https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html

Ufficio federale dell'ambiente UFAM
http://www.bafu.admin.ch/it

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-72136.html