Adottata dal Consiglio federale la Concezione del trasporto di merci per ferrovia

Berna, 20.12.2017 - Nella sua seduta del 20 dicembre 2017 il Consiglio federale ha adottato la Concezione del trasporto di merci per ferrovia. La Concezione è destinata alla pianificazione globale degli impianti per il traffico merci ferroviario nonché al suo coordinamento con la pianificazione territoriale della Confederazione e dei Cantoni e con lo sviluppo delle infrastrutture di trasporto. Sulla base di questa Concezione il Consiglio federale ha inoltre adottato un rapporto sul trasporto di merci su rotaia lungo la linea FFS Yverdon–Payerne, redatto in adempimento di un postulato.

Attualmente lo sviluppo degli impianti per il traffico merci ferroviario avviene a cura di diversi attori, che vi procedono senza un coordinamento. La Concezione del trasporto di merci per ferrovia permetterà di coordinare la pianificazione dei suddetti impianti con la pianificazione del territorio e di meglio armonizzarla con lo sviluppo delle infrastrutture ferroviarie, stradali e portuali. La Concezione fornisce il quadro delle pianificazioni in corso, stabilisce linee di sviluppo vincolanti per la Confederazione, i Cantoni e i Comuni e definisce i processi per lo sviluppo in funzione del fabbisogno. A tal fine indica la distribuzione territoriale del fabbisogno di impianti e capacità, individuando i siti adatti dove realizzarli in modo da consentire pianificazioni sovraregionali. La Concezione non crea nuove norme di diritto, né nuove competenze, bensì definisce concretamente – in modo vincolante per le autorità – l'applicazione di disposizioni vigenti. La Concezione è stata elaborata dalla Confederazione in stretta collaborazione con i Cantoni e gli operatori del trasporto di merci, dal momento che la realizzazione dei suoi obiettivi richiede il concorso di tutte le parti interessate.

Sulla base della Concezione il Consiglio federale ha nel contempo adottato il rapporto relativo al postulato 14.3769. L'autore del postulato, il consigliere nazionale Jean-Pierre Grin, chiedeva che fosse esaminata la possibilità di mantenere il carico di barbabietole da zucchero nella stazione di Yvonand e con esso il traffico merci ferroviario lungo la linea Yverdon–Payerne. Assicurando, di concerto con il Programma di utilizzazione della rete, che nella regione di Yvonand la disponibilità di impianti e capacità di tracce per il traffico merci ferroviario corrisponda al fabbisogno, la Concezione adempie la richiesta del postulato.

Nel rapporto si precisa che spetta agli attori del mercato decidere quale mezzo di trasporto intendano usare. La decisione di FFS Cargo o di altre imprese ferroviarie di offrire servizi di trasporto merci su rotaia e dell'industria di avvalersene è determinata in primo luogo dall'ammontare del costo totale del trasporto. Gli attori del mercato si stanno adoperando per migliorare la catena di trasporto delle barbabietole da zucchero dal sito di coltivazione fino allo zuccherificio. In questo ambito si vedrà se sarà il caso di mantenere il sito di carico a Yvonand o di trasferirlo in una località più adatta nella regione.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale dei trasporti, Informazione
Tel. +41 58 462 36 43
presse@bav.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Segreteria generale DATEC
https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html

Ufficio federale dei trasporti
https://www.bav.admin.ch/bav/it/home.html

Ufficio federale dello sviluppo territoriale
https://www.are.admin.ch/are/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-69297.html