Swisscoy: il Consiglio federale aumenta temporaneamente il contingente per il cambiamento di ubicazione

Berna, 23.08.2017 - Nella sua seduta del 23 agosto 2017 il Consiglio federale ha autorizzato il DDPS ad aumentare di 35 militari al massimo il contingente svizzero in Kosovo (Swisscoy) fino alla fine di maggio 2018 al più tardi. Questo aumento temporaneo è necessario, poiché la Swisscoy deve cambiare la sua ubicazione principale e nel contempo continuare a svolgere i suoi compiti.

Nella sessione estiva del 2017 il Parlamento ha prorogato fino alla fine del 2020 l'impiego della Swisscoy a favore della Forza multinazionale in Kosovo (KFOR). Alla luce degli sviluppi sul posto entro questo periodo di mandato l'effettivo sarà gradualmente ridotto. Il Parlamento ha nel contempo attribuito al Consiglio federale la facoltà di aumentare temporaneamente il contingente se, ad esempio, sono previsti ampi lavori di manutenzione.

Nell'ambito degli adeguamenti del dispositivo della KFOR e nel corso delle nuove definizioni delle priorità anche altri Paesi fornitori di truppe ridurranno i propri contingenti. La Germania chiuderà il camp a Prizren alla fine del 2018 e ritirerà le truppe stazionate in loco. Poiché la maggior parte del contingente svizzero alloggia dal 2012 in questo camp, è necessario trovare una nuova ubicazione per questi militari, le loro infrastrutture e il loro equipaggiamento.

Nuova ubicazione per il contingente svizzero

In futuro la maggior parte del contingente Swisscoy sarà stazionata al camp di Novo Selo, situato tra Pristina e Mitrovica. Il trasferimento del contingente svizzero, incluse le infrastrutture e le istallazioni, deve avvenire parallelamente alla fornitura delle prestazioni concordate con la KFOR. Sono quindi necessarie forze supplementari per il lasso di tempo del trasferimento. Ciò è possibile grazie al rafforzamento di durata determinata deciso dal Consiglio federale e dal Parlamento. Dal mese di ottobre 2017 al mese di maggio 2018 il contingente Swisscoy subirà un aumento massimo di 35 esperti in logistica, in prevalenza militari di milizia.

Nella nuova configurazione la maggior parte della Swisscoy sarà stazionata al camp di Novo Selo, al quartiere generale della KFOR a Pristina e all'aeroporto di Pristina. Inoltre i team di collegamento e d'osservazione resteranno stazionati a Mitrovica, Zubin Potok, Malishevo e Prizren.


Indirizzo cui rivolgere domande

Lorenz Frischknecht
Portavoce del DDPS
058 484 26 17


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport
http://www.vbs.admin.ch

Aggruppamento Difesa
http://www.vtg.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-67825.html