Pazienti meglio informati sulle cure ospedaliere

Berna, 14.08.2015 - Oggi è possibile scegliere di farsi operare in un determinato ospedale confrontando l’esperienza specialistica dei singoli nosocomi in base al numero dei casi trattati. L'Ufficio federale della sanità pubblica ha allestito appositi indicatori di qualità, creando in tal modo trasparenza per i pazienti.

L'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) pubblica ogni anno gli indicatori di qualità degli ospedali svizzeri per cure acute, che attualmente sono 165. Gli indicatori si basano sulle cifre, ora disponibili, del 2013 e comprendono 49 quadri clinici, quali la sostituzione dell'articolazione all'anca o al ginocchio, il trattamento di polmoniti o le operazioni per l'inserimento di valvole cardiache.

Più elevato è il numero di casi, più esperienza un ospedale e la sua équipe di medici hanno in un determinato ambito chirurgico e di cure, il che fa aumentare la probabilità di una buona qualità del trattamento. I pazienti hanno ora la possibilità di visionare, sotto forma di elenco, il numero di casi degli ospedali svizzeri per cure acute relativi a tutti i trattamenti e gli interventi chirurgici considerati. Questo crea più trasparenza e serve a pazienti e medici per scegliere l'ospedale più indicato per un determinato trattamento.

Al contempo, l'UFSP ha ampliato l'elenco degli indicatori, che ora comprende anche il trattamento di malattie cutanee e il numero di trapianti eseguiti. Si possono inoltre consultare i dati concernenti la durata media di degenza per determinati trattamenti ospedalieri (p. es. infarto cardiaco, asportazione delle tonsille).

Continueranno a essere pubblicati anche dati percentuali, come ad esempio quelli relativi ai parti cesarei rispetto al totale delle nascite in un determinato ospedale, nonché la quota dei decessi dopo un tipo di trattamento. I risultati tengono conto dei fattori di rischio: la mortalità effettivamente constatata è messa in relazione con quella attesa, a sua volta definita in funzione della struttura dei pazienti in base all'età e al sesso. Questi indicatori permetteranno di meglio paragonare gli ospedali tra loro.

La pubblicazione degli indicatori di qualità è un compito legale della Confederazione e rientra nella sua strategia della qualità, parte integrante delle priorità di politica sanitaria del Consiglio federale «Sanità2020» e volta a migliorare le prestazioni mediche. Le attività attualmente svolte nell'ambito della garanzia della qualità dovrebbero essere coordinate meglio. Inoltre la Confederazione finanzia programmi nazionali per la promozione della qualità destinati a sostenere i fornitori di prestazioni nell'attuazione di misure di ottimizzazione.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale della sanità pubblica, Tel. 058 462 95 05, media@bag.admin.ch



Pubblicato da

Ufficio federale della sanità pubblica
http://www.bag.admin.ch

Dipartimento federale dell'interno
http://www.edi.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-58340.html