Sicurezza dell'esercizio dei veicoli ferroviari storici

Berna, 10.09.2010 - In Svizzera i viaggi con treni storici sono molto apprezzati. Anche in questi casi va però garantita la sicurezza dell'esercizio. L'UFT ha pubblicato una direttiva che specifica le condizioni da osservare per ottenere la relativa autorizzazione d'esercizio.

In veste di autorità preposta al rilascio delle autorizzazioni, l'Ufficio federale dei trasporti (UFT) si adopera affinché i veicoli d'epoca siano impiegati in condizioni di sicurezza per consentire ai passeggeri di trarne il massimo piacere. Anche questi veicoli necessitano di un'autorizzazione d'esercizio dell'autorità di sorveglianza competente per poter circolare sulla rete ferroviaria svizzera.

Prima di rilasciare l'autorizzazione, gli specialisti dell'UFT esaminano l'idoneità dei veicoli all'esercizio. I requisiti sono definiti in funzione dei rischi. Per rendere gli esami più efficienti, l'UFT ha allestito una direttiva che specifica la procedura d'autorizzazione e le condizioni di rilascio. Per l'impiego di materiale rotabile d'epoca sulla rete ferroviaria ordinaria è per esempio richiesto un equipaggiamento tecnico minimo.

La direttiva è entrata in vigore il 1° settembre 2010 ed è pubblicamente accessibile sul sito dell'UFT (per il momento solo in tedesco, prossimamente anche in italiano, francese e inglese).


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale dei trasporti UFT, Informazione, 031 322 36 43



Pubblicato da

Ufficio federale dei trasporti
https://www.bav.admin.ch/bav/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-35079.html