Definiti i contratti per gli sportivi di punta

Berna, 20.12.2016 - In vista dei Giochi olimpici estivi 2020 di Tokio una commissione di selezione composta da specialisti del comando del centro di competenza sport dell’esercito, di Swiss Olympic e dell’Ufficio federale dello sport UFSPO ha assegnato ex novo o prolungato otto posti per militari a contratto temporaneo per atleti di punta. Nuovi contratti sono stati stipulati per un quadriennio con sei atlete ed atleti, in due casi si è prolungato di quattro anni il contratto esistente.

A partire da febbraio 2017 sono otto gli atleti che praticano sport estivi ingaggiati presso l’esercito con un grado di occupazione al 100% (retribuzione al 50%) come militari a contratto temporaneo e coperti dall’assicurazione militare. Il contratto è valido fino a dopo il Giochi olimpici 2020 di Tokio. Nel complesso si sono interessati per i posti disponibili 19 fra atlete e atleti che hanno già svolto la scuola reclute per sportivi di punta. Nell’ambito di una procedura di selezione ad hoc sono stati scelti tre donne e cinque uomini, in rappresentanza di cinque sport. La scelta è caduta fra gli altri su Jeannine Gmelin (RC Uster), esponente di spicco del canottaggio svizzero: «Mi fa estremamente piacere aver ricevuto il posto; sono orgogliosa di far parte di questo gruppo ristretto di atleti di massimo livello e di poter rappresentare in tal modo l’esercito verso l’esterno. L‘ingaggio mi consente una preparazione ottimale in vista dei Giochi Olimpici di Tokio 2020», è il commento dell’atleta, quinta ai Giochi di Rio.

In totale, nel quadro del sostegno garantito dall’esercito allo sport di punta oltre alla scuola reclute e ai corsi di ripetizione destinati agli sportivi di massimo livello, sono attualmente diciotto i posti di militare a contratto temporaneo, otto per atleti degli sport estivi e dieci per praticanti degli sport invernali. 

Gli otto atleti militari a ferma temporanea (sport estivi) con un contratto fino al 2020 sono: Barnabé Delarze (Losanna/canottaggio, nuovo), Jéremy Desplanches (Bernex/nuoto, nuovo), Max Heinzer (Immensee/scherma, rinnovo), Jan Lochbihler (Holderbank/tiro, nuovo) per gli uomini, e Jolanda Annen (Schattdorf/triathlon, nuova), Nina Christen (Wolfenschiessen/tiro, nuova), Jeannine Gmelin (Uster/canottaggio, nuova) e Linda Indergand (Silenen/rampichino, rinnovo) per le donne.

Per gli sport invernali (contratto fino a dopo le Olimpiadi invernali 2018 Pyongchang) i selezionati sono per gli uomini Luca Aerni (Grosshöchstetten/sci alpino), Jonas Baumann (Davos-Dorf/sci di fondo), Gianluca Cologna (Davos-Dorf/sci di fondo), Gregor Deschwanden (Horw/salto con gli sc), Alexander Fiva (Parpan/skicross), Armin Niederer (Klosters-Dorf/skicross), Benjamin Weger (Realp/biathlon) e per le donne Denise Feierabend (Engelberg/sci alpino), Patrizia Kummer (Mühlebach/snowboard alpino) e Julie Zogg (Weite SG/snowboard alpino).


Indirizzo cui rivolgere domande

Kurt Henauer
Comunicazione UFSPO
kurt.henauer@baspo.admin.ch
tel. 058 467 63 10 o 079 405 76 20


Pubblicato da

Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport
http://www.vbs.admin.ch

Aggruppamento Difesa
http://www.vtg.admin.ch

Ufficio federale dello sport
http://www.baspo.admin.ch/

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-65040.html