Oltre 1000 «Schweizer Kleinmeister» on-line

Berna, 20.01.2015 - La Biblioteca nazionale svizzera ha reso liberamente accessibili, su Wikimedia Commons, più di 1000 opere dei cosiddetti «Kleinmeister» svizzeri. Si tratta di una serie di paesaggi realizzati tra Settecento e Ottocento che offre uno scorcio ricco di sfaccettature su come apparivano il territorio e la cultura della Svizzera a quel tempo.

Grazie alla collaborazione con Wikimedia Svizzera, la Biblioteca nazionale svizzera (BN) è in grado di rende accessibili on-line sempre più documenti di dominio pubblico provenienti dalle sue collezioni. Recentemente sono state caricate oltre 1000 opere dei «Kleinmeister» svizzeri su Wikimedia Commons, l’archivio multimediale di libero accesso di Wikipedia.

Per «Kleinmeister» svizzeri s’intendono gli artisti attivi tra metà Settecento e metà Ottocento che, con la diffusione del viaggio culturale, iniziarono a immortalare in disegni, acquerelli e dipinti ad olio paesaggi e scene caratteristiche di vita quotidiana, vendendo in seguito le loro opere in originale o riprodotte in stampe ai viaggiatori. L’opera artistica dei «Kleinmeister» svizzeri offre uno scorcio ricco di sfaccettature sul territorio e la cultura della Svizzera a quel tempo. Per questo motivo è tuttora di grande attualità sia per la storia dell’arte e della cultura, sia per la ricerca nelle scienze naturali.

La BN possiede la collezione di «Schweizer Kleinmeister» dal 1982. In quell’anno Annemarie Gugelmann le cedette la collezione che aveva costituito insieme al fratello Rudolf. Si tratta di una delle donazioni più preziose mai ricevute dalla BN. La fondazione Graphica Helvetica, nata anch’essa dall’impegno dei fratelli Gugelmann, permette di ampliare costantemente la collezione.


Indirizzo cui rivolgere domande

Matthias Nepfer, responsabile Innovazione e gestione dell'informazione
Biblioteca nazionale svizzera
Tel. 058 463 85 99
matthias.nepfer@nb.admin.ch



Pubblicato da

Biblioteca nazionale svizzera
http://www.nb.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-55950.html