1,8 miliardi per le strade nazionali

Berna, 14.03.2016 - Approvato dal DATEC il programma dei lavori 2016, che prevede investimenti da parte della Confederazione per circa 1,8 miliardi di franchi nella rete delle strade nazionali: 509 milioni per la costruzione di nuovi tratti, 1,173 miliardi per interventi di sistemazione e manutenzione e 131 milioni per progetti di decongestionamento. I fondi sono stati stanziati dal Parlamento nella sessione invernale 2015.

Nuove opere

I lavori del 2016 si basano sull'ottavo programma pluriennale per il completamento delle strade nazionali, varato dal Consiglio federale il 22 febbraio 2012, e consistono sostanzialmente nella prosecuzione dei progetti già avviati, tra cui:

  • A9 nell'Alto Vallese
  • Transgiurassiana (A16) nei Cantoni di Berna e Giura
  • ramo est circonvallazione di Bienne (A5)
  • Prättigaustrasse (A28) nei Grigioni (galleria di Küblis)

Per il completamento della rete sono a disposizione, in tutto, 509 milioni di franchi, provenienti dal Fondo infrastrutturale. Le quote più consistenti sono state assegnate ai seguenti Cantoni: Vallese (238 milioni), Berna (162), Giura (43), Neuchâtel (14), Grigioni (13). Circa il 70 per cento dei fondi è destinato a progetti della Svizzera romanda e del Vallese.

Anche dopo l'entrata in vigore della Nuova impostazione della perequazione finanziaria e della ripartizione dei compiti (NPC), il completamento della rete rimane un compito congiunto di Confederazione e Cantoni: questi ultimi mantengono la funzione di committente, mentre all'USTRA è affidata l'alta vigilanza.

Sistemazione e manutenzione

Il Parlamento ha stanziato 1,173 miliardi di franchi, attingendo al Finanziamento speciale per il traffico stradale (FSTS), per i lavori di sistemazione e manutenzione delle strade nazionali in esercizio.

Quest'anno saranno avviati i lavori principali per i seguenti progetti importanti:

  • A1 GE: Bernex - Ferney (sicurezza delle gallerie)
  • A2 TI: Riviera
  • A9 VD: Vallorbe - Essert-Pittet
  • A9 VD: ponti sul Flon
  • A12 FR: area di sosta la Joux des Ponts
  • A13 GR: cunicolo di sicurezza galleria Bärenburg

Inoltre proseguiranno i lavori principali in corso su altri tratti, tra cui:

  • A2 SO/BL: galleria di risanamento del Belchen
  • A2 NW: Acheregg - Beckenried
  • A2 TI: Airolo - Quinto
  • A2 TI: Svincolo di Mendrisio
  • A4 SH: galleria del Galgenbuck
  • A5 NE: Colombier - Cornaux
  • A6  BE: Rubigen - Thun
  • A9 VD: Montreux - Roche
  • A13 GR: circonvallazione Roveredo

Per informazioni dettagliate su tutti i principali progetti riguardanti la rete delle strade nazionali: www.autostradasvizzera.ch.

Programma per l'eliminazione dei problemi di capacità

Nel 2016 sono disponibili complessivamente 131 milioni di franchi per progetti finalizzati a decongestionare la rete delle strade nazionali. I fondi saranno investiti in gran parte nell'ampliamento a sei corsie della circonvallazione nord di Zurigo (A1), per la quale si prevede l'avvio dei lavori principali.


Indirizzo cui rivolgere domande

Per informazioni: Servizio stampa dell'Ufficio federale delle strade, 058 464 14 91



Pubblicato da

Ufficio federale delle strade USTRA
http://www.astra.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/start/dokumentation/medienmitteilungen.msg-id-60985.html