La comunità degli Svizzeri all’estero supera le 750 000 unità

Berna, 25.01.2016 - 761 930: è il numero delle Svizzere e degli Svizzeri all’estero che il 31 dicembre 2015 erano annunciati presso le rappresentanze svizzere. Nel 2014 erano 746 885. Nel 2015, la comunità svizzera all’estero è quindi aumentata ancora del due per cento, come indica la più recente Statistica sugli Svizzeri all’estero del Dipartimento federale degli affari esteri. In termini assoluti, la crescita è di 15 045 persone.

La comunità svizzera all’estero continua ad aumentare, in modo costante, di poco più del due per cento e, quindi, a una velocità quasi doppia rispetto alla crescita della popolazione residente in Svizzera. Si tratta di una tendenza che la Divisione Relazioni con gli Svizzeri all’estero del DFAE osserva ormai da diversi anni. La crescita maggiore, nell’anno appena trascorso, è stata registrata di nuovo in Asia con il 3,5 per cento. Tuttavia, in termini assoluti, è sempre l’Europa a occupare la prima posizione: in testa troviamo la Francia (+4173) e la Germania (+2103), che complessivamente registrano le maggiori comunità svizzere all’estero. Forti aumenti sono stati osservati anche negli USA (+1522), in Gran Bretagna (+1216), in Israele (+744), in Austria (+486) e in Thailandia (+420).

Anche se quasi due terzi delle Svizzere e degli Svizzeri all’estero vivono in Europa, probabilmente non esiste Paese al mondo in cui almeno una Svizzera o uno Svizzero non abbia deciso di stabilirsi. Essi portano in oltre 200 Paesi la cultura e i valori svizzeri. Sei Svizzere e Svizzeri all’estero su dieci vivono nell’Unione europea, di cui circa tre quarti nei Paesi confinanti. La comunità di gran lunga più grande vive in Francia (198 647), seguita dalla Germania (86 774). Seguono poi gli USA (80 218), l’Italia (51 556), il Canada (39 869) e la Gran Bretagna (33 745).

Poco meno di tre quarti delle Svizzere e degli Svizzeri all’estero possiede, oltre alla cittadinanza svizzera, una o più cittadinanze. L’aumento della comunità svizzera all’estero è dovuto anche, principalmente, alle nuove registrazioni – in seguito ad arrivo, nascita o naturalizzazione – di cittadine e cittadini con la doppia cittadinanza. A livello mondiale, nel 2015 questa cifra è stata quasi sette volte più alta di quella delle iscrizioni di persone con la sola cittadinanza svizzera.


Indirizzo cui rivolgere domande

Comunicazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: +41 58 462 31 53
E-Mail: kommunikation@eda.admin.ch
Twitter: @EDA_DFAE



Pubblicato da

Dipartimento federale degli affari esteri
https://www.eda.admin.ch/eda/it/dfae.html

https://www.admin.ch/content/gov/it/start/dokumentation/medienmitteilungen.msg-id-60427.html