La situazione sul mercato del lavoro nel mese di dicembre 2015 / valori medi annuali del 2015

Berna, 08.01.2016 - I disoccupati registrati in dicembre 2015 - Secondo i rilevamenti effettuati dalla Segreteria di Stato dell’economia (SECO), alla fine di dicembre erano iscritti 158’629 disoccupati presso gli uffici regionali di collocamento (URC), ossia 10’486 in più rispetto al mese precedente. Il tasso di disoccupazione è salito dal 3,4% nel mese di novembre 2015 al 3,7% nel mese in rassegna. Rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, il numero di disoccupati è aumentato di 11’260 unità (+7,6%).

Conferenza stampa
Alle ore 9.30 a Berna si terrà una conferenza stampa nel palazzo della SECO in Holzikofenweg 36 (aula 2.U06).
I relatori saranno poi a disposizione per domande e interviste. 

Disoccupazione giovanile nel mese di dicembre 2015
Il numero di giovani disoccupati (15-24 anni) è aumentato di 568 unità (+2,8%) arrivando al totale di 20’622, ciò che corrisponde a 1’461 persone in più (+7,6%) rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Persone in cerca d’impiego nel mese di dicembre 2015
Complessivamente le persone in cerca d’impiego registrate erano 220’209, 9’323 in più rispetto al mese precedente e 16’283 (+8,0%) in più rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente.

Posti vacanti annunciati nel mese di dicembre 2015
Il numero dei posti vacanti annunciati presso gli URC è diminuito di 1’432 raggiungendo 8’033 unità.

Lavoro ridotto conteggiato nel mese di ottobre 2015
Nel mese di ottobre 2015 sono state colpite dal lavoro ridotto 5’981 persone, ovvero 1’172 in più (+24,4%) rispetto al mese precedente. Il numero delle aziende colpite è aumentato di 61 unità (+12,2%), portandosi a 563. Il numero delle ore di lavoro perse è aumentato di 82’246 unità (+29,6%), portandosi a 360’172 ore. Nel corrispondente periodo dell'anno precedente (ottobre 2014) erano state registrate 127’781 ore perse, ripartite su 1’915 persone in 165 aziende.

Persone che hanno esaurito il loro diritto all’indennità nel mese di ottobre 2015
Secondo i dati provvisori forniti dalle casse di disoccupazione, nel corso del mese di ottobre 2015, 3’112 persone hanno esaurito il loro diritto alle prestazioni dell’assicurazione contro la disoccupazione.

Retrospettiva 2015: disoccupazione e medie annuali
A fronte di una crescita moderata e in calo, nel 2015 il numero di disoccupati in Svizzera è aumentato rispetto all’anno precedente. Tra gennaio e giugno è stata registrata una diminuzione complessiva di 17’690 persone (da 150’946 a 133’256), ma nel secondo semestre il valore è aumentato di circa 25’000 persone, raggiungendo a fine dicembre le 158’629 unità, vale a dire il dato più alto da aprile 2010. Ad eccezione di gennaio, tutti i valori mensili sono nettamente superiori a quelli del 2014. L’incremento maggiore è avvenuto in novembre e dicembre, anche per effetto delle variazioni stagionali. Pure il tasso di disoccupazione destagionalizzato, che da metà 2013 è rimasto invariato per quasi due anni al 3,2%, nel corso del 2015 ha ripreso per la prima volta a salire (raggiungendo il 3,4% a fine dicembre).

Con un totale di 142’810 persone, il numero medio di disoccupati del 2015 risulta superiore a quello dell’anno precedente del 4,4% (+6’046 persone). Il tasso medio annuo è del 3,3%, ossia 0,1 punti percentuali in più rispetto al 2014 (3,2%).

Il numero di persone in cerca d’impiego (somma delle persone in cerca d’impiego registrate, disoccupate e non disoccupate) ha oltrepassato per quattro mesi, tra dicembre 2014 e marzo 2015, la soglia delle 200’000 unità. Dalla fine di febbraio (206’369 persone) alla fine di luglio il numero è sceso di circa 15’500 unità, fermandosi a quota 190’939 persone. Da agosto la tendenza è nuovamente al rialzo e in ottobre è stata nuovamente superata la soglia delle 200’000 persone. Il dato di fine dicembre (220’209) è il più alto mai registrato da aprile 2010. Come media annua si ottiene un valore di 200’973 unità, vale a dire un aumento di 9’146 persone rispetto al 2014.

Con una media annua del 3,3%, la disoccupazione giovanile (15-24 anni) fa registrare un aumento di 0,1 punti percentuali rispetto all’anno precedente, rimanendo pressoché invariata dal 2011.

Nel 2015 il tasso di disoccupazione degli ultracinquantenni è salito al 2,9%, superando di 0,1 punti percentuali la media annuale del 2014. Si nota un forte calo rispetto al 2009 (3,1%, ricordiamo addirittura il 2,4% del 2011), ma dal 2013 i valori tendono nuovamente al rialzo.

Secondo le stime attuali, il fondo di compensazione dell’assicurazione contro la disoccupazione chiuderà l’esercizio 2015 con introiti dei premi di 6,85 miliardi di franchi (2014: 6,63 mia.), un introito totale di 7,48 miliardi di franchi (2014: 7,24 mia.), una spesa totale di 6,85 miliardi di franchi (2014: 6,50 mia.) e un’eccedenza di introiti di 0,63 miliardi di franchi (2014: 0,74 mia.). I mutui cumulati della Tesoreria federale ammontano a 2,6 miliardi di franchi (2014: 3,3 mia.).


Indirizzo cui rivolgere domande

Segreteria di Stato dell'economia SECO
Holzikofenweg 36
CH-3003 Berna
tel. +41 58 462 56 56
fax +41 58 462 56 00



Pubblicato da

Segreteria di Stato dell'economia
http://www.seco.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/start/dokumentation/medienmitteilungen.msg-id-60214.html