Aumentare il numero dei professionisti della salute ben qualificati per il futuro

Berna, 13.12.2013 - In Svizzera continua ad aumentare il numero di anziani e malati cronici. Per garantire un’assistenza sanitaria di elevata qualità anche in futuro servono più operatori ben qualificati. Con la nuova legge sulle professioni sanitarie (LPSan) il Consiglio federale crea le premesse necessarie: oltre a stabilire requisiti uniformi per le singole formazioni delle scuole universitarie professionali, disciplina anche il libero esercizio della professione. L’avamprogetto di legge è stato posto in consultazione dal Consiglio federale fino al 18 aprile 2014.

In Svizzera si prospetta una mancanza di professionisti sanitari. Per questo motivo tra le priorità del Consiglio federale in materia di politica sanitaria, «Sanità2020», figura l'aumento del numero dei professionisti del settore sanitario ben qualificati. Sono queste le premesse per garantire alla popolazione anche in futuro un'assistenza sanitaria di elevata qualità, ovunque. Questo aspetto diventa ancora più importante dal momento che, grazie ai progressi della medicina e alle buone condizioni esistenziali, l'aspettativa di vita è in costante aumento. Al contempo aumentano coloro che soffrono di malattie croniche, come diabete o demenza.

La nuova legge sulle professioni sanitarie, posta oggi in consultazione dal Consiglio federale, stabilisce i requisiti che le scuole universitarie professionali devono soddisfare per la formazione di infermieri, fisioterapisti, ergoterapisti, levatrici e dietisti a livello di bachelor. Disciplina inoltre l'esercizio della professione nel settore privato sotto la propria responsabilità professionale. Solo così il settore sanitario svizzero potrà disporre anche in avvenire di un numero sufficiente di professionisti sanitari ben formati e capaci di collaborare in maniera ottimale.

Formazione uniforme, pari requisiti professionali

Attualmente gli professionisti sanitari provengono per lo più da scuole universitarie professionali e da scuole specializzate superiori. Nel settore delle cure i due tipi di scuola si equivalgono. Tuttavia, a seconda dei Cantoni, nelle scuole universitarie professionali i cicli di studio per il diploma di bachelor presentano contenuti differenti. La nuova legge, oltre a uniformare questi percorsi formativi, prevede requisiti uniformi per gli professionisti sanitari che esercitano la libera professione. Ciò vale ad esempio per le levatrici indipendenti. Questi requisiti disciplinano per esempio gli obblighi professionali o le misure disciplinari.


Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale della sanità pubblica, Comunicazione, tel.031 322 95 05, media@bag.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Ufficio federale della sanità pubblica
http://www.bag.admin.ch

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/start/dokumentation/medienmitteilungen.msg-id-51402.html