Ulteriore modo di procedere in ambito di obblighi di diligenza estesi per impedire l’accettazione di valori patrimoniali non dichiarati

Berna, 29.11.2013 - In occasione dell’accettazione di valori patrimoniali, le banche e gli altri intermediari finanziari devono soddisfare obblighi di diligenza estesi e devono pertanto impedire l’afflusso di valori patrimoniali non dichiarati. Secondo la decisione odierna del Consiglio federale i nuovi obblighi devono essere discussi in modo coordinato con la conclusione di possibili accordi tra la Svizzera e i principali Paesi partner sullo scambio automatico di informazioni.

Gli obblighi di diligenza estesi sono il risultato della strategia del Consiglio federale in materia di mercati finanziari e si prefiggono una piazza finanziaria conforme sotto il profilo fiscale. Essi devono aggiungersi agli obblighi di diligenza per impedire il riciclaggio di denaro.  

Il Consiglio federale prevede che in un prossimo futuro venga creato uno standard riconosciuto a livello internazionale per lo scambio automatico di informazioni e che in questo caso la Svizzera possa concludere con gli Stati partner gli accordi necessari alla relativa attuazione. Obblighi di diligenza estesi devono valere in via complementare per gli Stati con cui non sono stati conclusi tali accordi. Questo modo di procedere consente di coordinare detti obblighi con l’attuazione di uno scambio automatico di informazioni.

Il Consiglio federale ha incaricato il Dipartimento federale delle finanze (DFF) di sottoporgli una proposta di assetto degli obblighi di diligenza estesi, qualora con i principali Stati partner sarà possibile concludere accordi sullo scambio automatico di informazioni secondo lo standard internazionale oppure se è certo che nel prossimo futuro non potrà essere convenuto alcun accordo in tal senso.


Indirizzo cui rivolgere domande

Daniel Saameli, portavoce del Dipartimento federale delle finanze DFF
tel. 031 324 14 07, daniel.saameli@gs-efd.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/start/dokumentation/medienmitteilungen.msg-id-51189.html