Il DFAE e il Servizio europeo per l’azione esterna istituzionalizzano il dialogo a livello ministeriale

Berna, 17.10.2013 - Il 17 ottobre 2013 il consigliere federale Didier Burkhalter ha ricevuto a Neuchâtel per una visita di lavoro ufficiale l'Alta rappresentante dell'Unione europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza e vicepresidente della Commissione europea Catherine Ashton. Entrambi hanno concordato di istituzionalizzare il dialogo a livello ministeriale tra il Servizio europeo per l’azione esterna e il DFAE.

La visita di lavoro ufficiale di Lady Ashton si è svolta a margine della conferenza di Ginevra sull'Iran, tenutasi all'inizio della settimana, sul cui esito il capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) Didier Burkhalter e Catherine Ashton si sono soffermati. Nella vertenza sul nucleare sia la Svizzera sia l'UE appoggiano la soluzione diplomatica.

L’incontro a Neuchâtel ha permesso uno scambio di opinioni su attuali temi internazionali e di politica di sicurezza, sulla presidenza svizzera dell’OSCE nel 2014 e sui principali dossier degli accordi bilaterali tra la Svizzera e l’UE. Le discussioni hanno toccato inoltre questioni come la collaborazione multilaterale con l’UE negli ambiti della politica di sviluppo e dei diritti dell’uomo e la Ginevra internazionale.  

Nel conflitto siriano la Svizzera s'impegna a favore di una soluzione politica e in quest'ottica appoggia la dichiarazione di Ginevra del 30 giugno 2012 che continua a rappresentare l'unica proposta di una risoluzione pacifica del conflitto. Il consigliere federale Burkhalter ha discusso con Catherine Ashton gli ultimi sviluppi in vista della conferenza sulla Siria prevista a Ginevra nel mese di novembre, in cui si punterà a una soluzione duratura in grado di consentire una transizione politica che tenga conto degli sforzi legittimi di tutte le comunità della popolazione siriana.

I colloqui hanno affrontato anche diversi temi d’attualità in Egitto. La Svizzera s'impegna in Egitto a favore di un dialogo, fondato su basi democratiche, che coinvolga tutti i movimenti politici e sociali del Paese.

Il capo del DFAE si è in seguito soffermato sulle priorità della Svizzera durante la presidenza dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa OSCE nel 2014. Esse riguarderanno la promozione della sicurezza e della stabilità, il miglioramento delle condizioni esistenziali delle persone e il rafforzamento delle competenze dell'OSCE. La Svizzera guiderà la propria presidenza all'insegna del filo conduttore «Una comunità di sicurezza al servizio delle persone».

Il consigliere federale Burkhalter e l'incaricata dell'UE per gli affari esteri Ashton hanno inoltre fatto il punto sul dossier delle questioni istituzionali tra la Svizzera e l'UE, sulle consultazioni relative alla bozza di un mandato di negoziazione e sulla strategia a medio termine che include l'insieme degli attuali dossier di politica europea. Alla luce dei progressi conseguiti in tutte queste negoziazioni, il Consiglio federale deciderà in merito a un eventuale rinnovo del contributo all'allargamento per la riduzione delle disparità economiche e sociali nell'UE allargata.


Per informazioni:

Jean-Marc Crevoisier
Servizio d'informazione DFAE
079 / 763 84 10
jean-marc.crevoisier@eda.admin.ch 


Indirizzo cui rivolgere domande

Informazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel.: +41 58 462 31 53
E-Mail: info@eda.admin.ch
Twitter: @EDA_DFAE


Pubblicato da

Dipartimento federale degli affari esteri
https://www.eda.admin.ch/eda/it/dfae.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/start/dokumentation/medienmitteilungen.msg-id-50627.html