La segreteria della COMCO apre un’inchiesta preliminare per possibili accordi sul tasso di cambio delle valute

Berna, 04.10.2013 - La segreteria della COMCO è venuta a conoscenza di possibili accordi di cartello tra differenti istituti bancari. Tali istituti avrebbero manipolato il tasso di cambio di diverse valute mediante degli accordi. Sulla base di questi avvenimenti lo scorso lunedì 30 settembre 2013 è stata aperta un’inchiesta preliminare. Al momento viene esaminata la possibilità di intraprendere ulteriori misure.

La segreteria ha già preso contatto con l'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA). I nomi delle imprese coinvolte non verranno al momento resi noti.


Indirizzo cui rivolgere domande

Prof. Dott. Patrik Ducrey
079 345 01 44
patrik.ducrey@comco.admin.ch

Dott. Olivier Schaller
031 322 21 23
079 703 80 07
olivier.schaller@comco.admin.ch



Pubblicato da

Commissione della concorrenza
http://www.weko.admin.ch/

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/start/dokumentation/medienmitteilungen.msg-id-50486.html