Svizzera e Stati Uniti firmano un Memorandum d'intesa dell'Accordo FATCA

Berna, 07.06.2013 - In data odierna la Svizzera e gli Stati Uniti hanno firmato un Memorandum d'intesa concernente l'interpretazione dell'Accordo FACTA del 14 febbraio 2013.

Nel quadro dei negoziati dell'Accordo FATCA, firmato il 14 febbraio 2013, entrambe le parti avevano convenuto di accordarsi su singole interpretazioni di tipo tecnico o amministrativo in una convenzione di interpretazione (Memorandum d'intesa). Questo Memorandum è stato firmato in data odierna a Washington da Manuel Sager, ambasciatore svizzero negli Stati Uniti, e da Mark Mazur, Assistant Secretary for Tax Policy.

Il Memorandum riassume gli obblighi degli istituti finanziari svizzeri, definisce il rapporto con il Qualified Intermediary System e conferma l'autodichiarazione agevolata per i beneficiari effettivi svizzeri esonerati secondo l'Accordo FATCA. Viene infine stabilito che gli istituti finanziari svizzeri possono di principio impiegare le definizioni delle pertinenti disposizioni esecutive del Dipartimento del Tesoro statunitense se queste comportano agevolazioni rispetto alle relative definizioni dell'Accordo.


Indirizzo cui rivolgere domande

Mario Tuor, Comunicazione Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali SFI,
+41 31 322 46 16, mario.tuor@sif.admin.ch



Pubblicato da

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/start/dokumentation/medienmitteilungen.msg-id-49179.html