La Confederazione consolida la collaborazione con Solar Impulse

Berna, 13.02.2013 - Durante la seduta di mercoledì 13 febbraio 2013, il Consiglio federale ha deciso di formalizzare il suo sostegno al progetto Solar Impulse. Sotto l’egida di Presenza Svizzera saranno stipulati dei contratti in stretta collaborazione con gli altri dipartimenti e uffici interessati per regolare le modalità di sostegno delle autorità federali. I servizi e le prestazioni che la Confederazione eroga attualmente a Solar Impulse saranno mantenuti fino al 2015. Da parte sua, Solar Impulse accorderà una maggiore visibilità alla Svizzera nel quadro della sua attività di comunicazione.

La Confederazione, coinvolta a vari livelli fin dall’avvio del progetto nel 2003, sostiene Solar Impulse tramite prestazioni tecniche, amministrative, logistiche e finanziarie che, in base alla decisione del Consiglio federale, saranno mantenute per il periodo 2013-2015 con lo stanziamento di una somma di circa 1,53 milioni di franchi. Queste prestazioni comprendono ad esempio la messa a disposizione degli hangar degli aerodromi di Dübendorf – dove è in fase di ultimazione il secondo prototipo – per una somma di 1,1 milione di franchi, e di Payerne – dove si svolgono i voli di prova – per una somma di 354 000 franchi. 

Come contropartita, la Confederazione apparirà in veste di partner istituzionale del progetto a livello di relazioni pubbliche. In questo senso, Solar Impulse integrerà in maniera ancora più specifica le peculiarità svizzere del progetto nella sua attività di comunicazione, tra l’altro nel quadro delle prossime importanti scadenze come la presentazione del secondo aereo nel 2014 e il giro del mondo, in agenda per il 2015. Nello specifico, è prevista l’apposizione dello slogan «An idea born in Switzerland» su tutto il materiale internazionale utilizzato per la comunicazione e la promozione di Solar Impulse.

La traversata degli Stati Uniti dalla costa occidentale alla costa orientale in programma in più tappe nel 2013 rappresenterà uno dei momenti culminanti della collaborazione tra la Confederazione e Solar Impulse. Per questa occasione, Presenza Svizzera prevede di stipulare un contratto di servizio per un massimo di un milione di franchi con Solar Impulse, che a sua volta si impegnerà a fare sistematicamente riferimento all’origine svizzera del progetto nella sua comunicazione e applicherà lo stemma svizzero sulle giacche dei suoi piloti. Per rafforzare la visibilità della Svizzera negli Stati Uniti nel 2013, Presenza Svizzera organizzerà in contemporanea anche una campagna di comunicazione in collaborazione con tutte le rappresentanze svizzere.

Le prestazioni fornite da Solar Impulse sono finalizzate a rafforzare la comunicazione internazionale della Svizzera. Il progetto, ambasciatore della capacità innovativa svizzera nel mondo, si concilia con i grandi obiettivi della strategia di comunicazione internazionale adottata dal Consiglio federale nel giugno 2012. Grazie a questa collaborazione, la Confederazione potrà sfruttare la forza mediatica del progetto a livello internazionale per mettere in evidenza i pregi della Svizzera sul piano dell’innovazione, della scienza e dell’educazione. Per quanto riguarda il contratto, il Consiglio federale ha incaricato Presenza Svizzera di imbastire relazioni con Solar Impulse, in stretta collaborazione con gli altri dipartimenti interessati (DDPS, DFF, DATEC, DFI).

 

Informazioni:
  
Ambasciatore Nicolas Bideau
Capo di Presenza Svizzera
Dipartimento federale degli affari esteri.
Tel. 079 / 667 69 15

 


Indirizzo cui rivolgere domande

Informazione DFAE
+41(31) 322 31 53


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale degli affari esteri
https://www.eda.admin.ch/eda/it/dfae.html

Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport
http://www.vbs.admin.ch

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/start/dokumentation/medienmitteilungen.msg-id-47752.html