Il Consiglio federale avvia la consultazione sull'attuazione delle convenzioni in ambito fiscale con la Germania e la Gran Bretagna

Berna, 30.09.2011 - Nella sua seduta odierna il Consiglio federale ha avviato la consultazione concernente la legge federale sull'imposizione alla fonte internazionale (LIFI). La LIFI serve all'attuazione delle nuove convenzioni in ambito fiscale con la Germania e la Gran Bretagna. Essa contiene disposizioni sull'organizzazione, sulla procedura, sui rimedi giuridici e le disposizioni penali necessarie in virtù delle nuove convenzioni in ambito fiscale. La consultazione dura fino al 18 novembre 2011.

Il 21 settembre 2011 la Svizzera ha firmato con la Germania una convenzione in ambito fiscale che, per le persone domiciliate in Germania, prevede l'imposizione a posteriori delle loro attuali relazioni bancarie in Svizzera, nel senso che possono effettuare un pagamento unico d'imposta oppure dichiarare i loro conti. I futuri redditi e utili dei capitali saranno assoggettati a un'imposta liberatoria. In tal modo viene aumentata la certezza del diritto e la Svizzera consolida la sua strategia di emersione del denaro non dichiarato adottata nel 2009. Una convenzione simile è stata parafata con la Gran Bretagna e dovrebbe essere firmata prossimamente.

Le suddette convenzioni sono invero applicabili direttamente ma, per la loro attuazione concreta in Svizzera, necessitano di alcune norme legali. La legge federale sull'imposizione alla fonte internazionale (LIFI) contiene disposizioni sull'organizzazione, sulla procedura, sui rimedi giuridici e le disposizioni penali applicabili. Le organizzazioni e le associazioni interessate hanno tempo fino al 18 novembre 2011 per esprimere il proprio parere su questo avamprogetto di legge.


Indirizzo cui rivolgere domande

Roland Meier, portavoce del DFF,
+41 (0)31 322 46 16, roland.meier@efd.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/start/dokumentation/medienmitteilungen.msg-id-41466.html