Il Servizio di accreditamento svizzero SAS celebra il suo 20° anniversario

Berna, 12.09.2011 - Il Servizio di accreditamento svizzero SAS ha festeggiato il 20° anniversario il 12 settembre 2011 con un convegno. In presenza della Segretaria di Stato Marie-Gabrielle Ineichen-Fleisch e di Jean-Luc Nordmann, presidente della Commissione federale di accreditamento, i relatori della SECO e del SAS a Berna hanno sottolineato la crescente importanza dell'accreditamento per le imprese e la società.

Il Servizio di accreditamento svizzero SAS è un'unità della Segreteria di Stato dell'economia SECO. È responsabile in Svizzera per l'accreditamento di organismi di valutazione della conformità (laboratori, organismi d'ispezione e di certificazione) in base a norme internazionali e opera strettamente insieme ad altri organismi di accreditamento nell'ambito delle organizzazioni internazionali di accreditamento. Il SAS è stato creato nel 1991 e oggi festeggia il 20° anniversario.

Nell’ambito del convegno, i relatori hanno parlato del valore dell'accreditamento per la piazza economica svizzera in riguardo:

• al riconoscimento internazionale dei rapporti di esame e dei certificati dei prodotti svizzeri
• alla sicurezza dei prodotti e servizi
• alla minimizzazione dei rischi per i produttori, importatori ed esportatori o
• all'effetto e l'efficienza dei sistemi di gestione normativi

Tutti i relatori presenti hanno anche sottolineato il potenziale per il futuro dell'accreditamento per gli affari e la società. Hanspeter Ischi, direttore del Servizio di accreditamento svizzero, ha evidenziato il rapido sviluppo dell’accreditamento, il quale, in base ai requisiti normativi in Europa, è uno dei più importanti strumenti di valutazione della conformità e quindi della fiducia. Jean-Luc Nordmann, presidente della Commissione federale di accreditamento, ha presentato le attività della sua commissione che è composta da rappresentanti del settore industriale, universitario e di associazioni e uffici federali e che supporta il SAS nei suoi vari compiti.

Thomas A. Zimmermann, membro del comitato direttivo SECO, ha parlato dell’accreditamento dal punto di vista economico e in primo piano del suo effetto come una misura di fiducia tra i partner lungo la catena dell'approvvigionamento. Questo effetto può essere raggiunto solo se in occasione della perizia si va oltre a un atteggiamento “compliance” per l'implementazione dei fondamenti normativi. In seguito, la Segretaria di Stato Marie-Gabrielle Ineichen-Fleisch ha elogiato il contributo centrale dell'accreditamento per un commercio estero senza difficoltà. Oggi, senza l'accreditamento sarebbero difficilmente concepibili gli accordi regolamentari nell'ambito dell'eliminazione degli ostacoli tecnici al commercio.

Il SAS ha pronunciato 950 accreditamenti nei suoi vent'anni di esistenza. Attualmente in Svizzera lavorano oltre 770 organismi accreditati, di cui laboratori medici o di prova, ad esempio nei settori dell'edilizia, dell'elettrotecnica, delle derrate alimentari, delle analisi forensi e genetiche. Per individuare le carenze di sicurezza nelle derrate alimentari, nei farmaci e negli impianti tecnici, vengono impiegati gli organismi d'ispezione accreditati che effettuano i loro compiti con la massima affidabilità.


Indirizzo cui rivolgere domande

Segreteria di Stato dell'economia SECO
Holzikofenweg 36
CH-3003 Berna
tel. +41 58 462 56 56
fax +41 58 462 56 00



Pubblicato da

Segreteria di Stato dell'economia
http://www.seco.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/start/dokumentation/medienmitteilungen.msg-id-41086.html