Nuova normativa per il prospetto semplificato in ambito di investimenti collettivi di capitale

Berna, 29.06.2011 - A causa dell'evoluzione del diritto internazionale anche in Svizzera verrà introdotto un prospetto semplificato formalizzato per i fondi in valori mobiliari e gli altri fondi per investimenti tradizionali. Il Consiglio federale ha deciso in data odierna la relativa modifica dell’ordinanza sugli investimenti collettivi di capitale (OICol), che ha posto in vigore con effetto al 15 luglio 2011.

Secondo la direttiva europea UCITS IV (Undertakings for Collective Investment in Transferable Securities) dal 1° luglio 2011 il prospetto semplificato per determinate forme di investimento in valori mobiliari sarà sostituito da un prospetto semplificato standardizzato, il cosiddetto Key Information Document (KID). L'obiettivo principale dell'introduzione del KID è una miglior tutela dell'investitore. Questo prospetto deve illustrare all'investitore medio in maniera chiara e comprensibile e in forma comparabile gli investimenti collettivi di capitale. Questa migliore tutela degli investitori deve essere valida anche in Svizzera. La rapida introduzione del KID nel diritto svizzero impedirà pure svantaggi di carattere concorrenziale alla piazza finanziaria nazionale. Ai fondi esistenti viene concesso un termine transitorio di tre anni.

In ambito di investimenti collettivi di capitale sono previste ulteriori modifiche delle basi giuridiche al fine di soddisfare gli standard internazionali. In particolare è in fase di elaborazione un adeguamento della legge sugli investimenti collettivi


Indirizzo cui rivolgere domande

Roland Meier, Comunicazione DFF, tel. + 41 31 322 60 86, roland.meier@gs-efd.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Segreteria generale DFF
http://www.efd.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/start/dokumentation/medienmitteilungen.msg-id-39893.html