La Svizzera alla Biennale di Venezia 2011

Berna, 13.05.2011 - L’Ufficio federale della cultura organizza la partecipazione ufficiale della Svizzera alla 54. Esposizione Internazionale d’Arte di Venezia. Su proposta della Commissione federale d’arte ha invitato l’artista Thomas Hirschhorn e la curatrice Andrea Thal a realizzare due progetti espositivi per la Biennale Arte 2011 che sarà inaugurata il 4 giugno prossimo.

La mostra «Crystal of Resistance» di Thomas Hirschhorn resterà aperta al pubblico ai Giardini di Castello fino al 27 novembre, mentre il progetto curato da Andrea Thal «Chewing the Scenery» si svolgerà fino al 2 ottobre nel Teatro Fondamenta Nuove e in sua prossimità (Sestiere di Cannaregio).

Per ulteriori informazioni: http://www.bak.admin.ch/biennale

Thomas Hirschhorn: «Crystal of Resistance»
Il leitmotiv della mostra «Crystal of Resistance» di Thomas Hirschhorn nel Padiglione svizzero è il cristallo con la sua bellezza, severità e apertura. Attraverso il motivo del cristallo Thomas Hirschhorn si propone di trovare una forma che crei le condizioni per pensare qualcosa di nuovo e inedito. È essenziale in merito il concetto di verità, una verità in grado di opporre resistenza ai fatti e alle opinioni. Per Thomas Hirschhorn l’arte ha il compito di creare forme e di imporle nel dialogo e nel conflitto con l’universo dei fatti. Per l’artista l’arte è resistenza, resistenza in sé.
V. anche www.crystalofresistance.com.

Thomas Hirschhorn
Thomas Hirschhorn, 1957, ha frequentato la Hochschule für Gestaltung und Kunst di Zurigo. Vive e lavora a Parigi. I suoi lavori sono stati esposti tra l’altro a: Skulptur Projekte, Münster (1997); Biennale Arte Venezia (1999); Centre Pompidou, Parigi (2001, 2005, 2007); Documenta 11, Kassel (2002); Tate Modern, Londra (2003); Centre Culturel Suisse, Parigi (2004); Institute of Contemporary Art, Boston (2005); P.S.1, New York (2006); 27a Biennale di São Paolo (2006); Secession, Vienna (2008); K21, Düsseldorf (2010); The Power Plant, Toronto (2011); Kunsthaus Aarau (2011).

Conferenza stampa e vernice
Giovedì 2 giugno 2011, alle ore 15, Thomas Hirschhorn spiega il suo lavoro e presenta personalmente la mostra in occasione di una conferenza stampa al Padiglione svizzero. Venerdì 3 giugno 2011, alle ore 17, la mostra sarà inaugurata alla presenza del consigliere federale Didier Burkhalter, capo del Dipartimento federale dell’interno.

Pubblicazione «Thomas Hirschhorn. Establishing a Critical Corpus»
In concomitanza con la mostra, l’Ufficio federale della cultura pubblica «Thomas Hirschhorn. Establishing a Critical Corpus» con testi di Claire Bishop, Sebastian Egenhofer, Hal Forster, Manuel Joseph, Yasmil Raymond e Marcus Steinweg. Il catalogo espositivo, con 368 pagine e 463 illustrazioni pubblicato per i tipi della JRP/Ringier, Zurigo (ISBN 978-3-03764-185-9), è in vendita nelle librerie al prezzo di 45 CHF / 32 €.

Andrea Thal: «Chewing the Scenery»
Con «Chewing the Scenery» la curatrice Andrea Thal presenta il secondo contributo ufficiale della Svizzera alla Biennale. Allestito nel Teatro Fondamenta Nuove e in sua prossimità, nel Sestiere di Cannaregio, «Chewing the Scenery» è un progetto in più parti i cui singoli elementi sono stati prodotti per la Biennale oppure saranno sviluppati durante l’esposizione. «Chewing the Scenery» tematizza i ritardi, i salti, le interruzioni, gli anacronismi e le dissonanze per parlare di presunti passati, potenziali futuri e supposti presenti nell’arte fondata sul tempo. Accanto a un film-installazione e a una performance installativa sul posto, in occasione dell’inaugurazione in giugno e a metà settembre si svolgeranno eventi con proiezioni, conferenze, performance, concerti e dibattiti al Teatro Fondamenta Nuove. Parallelamente è prevista una pubblicazione in tre edizioni di volta in volta rivedute e ampliate.
V. anche www.chewingthescenery.net

Andrea Thal
Andrea Thal, 1975, ha studiato fotografia e arti visive alla Hochschule für Gestaltung und Kunst di Zurigo e alla Slade School of Fine Art di Londra. Dal 2006 dirige lo spazio espositivo indipendente Les Complices* di Zurigo. Nel 2009 Andrea Thal ha ricevuto un premio federale per la mediazione dell’arte e dell’architettura.

Conferenza stampa e vernice
Giovedì 2 giugno 2011, alle ore 10, Andrea Thal fornirà sul posto un’introduzione al progetto e sarà a disposizione della stampa insieme alle artiste e agli artisti partecipanti. Venerdì 3 giugno 2011, alle ore 10, la mostra sarà inaugurata in presenza del consigliere federale Didier Burkhalter, capo del Dipartimento federale dell’interno, con una piccola colazione.

Per ulteriori informazioni si rimanda anche al sito www.bak.admin.ch/biennale. 

Teatro Fondamenta Nuove
Orario di apertura: da martedì a domenica, 10 – 18 (chiuso il lunedì)
Per tutta la durata del progetto (fino al 2 ottobre) sarà proiettato sul posto il film-installazione di Pauline Boudry / Renate Lorenz con i due film «No Future» e «No Past».
Parallelamente sarà interpretata ogni giorno a orari fissi la performance installativa Deviare – Vier Agenten – Part of A Movie di Tim Zulauf/KMUProduktionen.

Orari spettacoli:

  • 31 maggio, dalle 16 alle 18 (4 loop)
  • 1° giugno, dalle 10 alle 11.30 (3 loop); dalle 16 alle 17.30 (3 loop)
  • 2 giugno, dalle 10 alle 11.30 (durante la conferenza stampa); dalle 16 alle 17.30 (3 loop)
  • 3 giugno, dalle 10 alle 11.30 (durante l’inaugurazione); dalle 16 alle 17.30 (3 loop)
  • 4 giugno – 2 ottobre, tutti i giorni tranne il lunedì dalle 16 alle 18 (4 loop)

Eventi al Teatro Fondamenta Nuove
Sabato 4 giugno 2011, ore 20: «Chewing the Scenery – Live!», con:

  • una conferenza di Antke Engel («Chewing the Scenery – Reading the Cud»),
  • una lecture performance & screening di Uriel Orlow («Aide-Mémoire [2010-11]»),
  • un concerto di Mary Ocher (introduced by MOTHER),
  • il Fred Hystère & Ginger Drops Downstairs DJ Kollektiv

Da mercoledì 7 a sabato 10 settembre: il programma sarà pubblicato sul sito www.chewingthescenery.net

Pubblicazione «Chewing the Scenery»
Nel corso della Biennale sarà realizzata la pubblicazione «Chewing the Scenery» diffusa in tre edizioni rivedute e ampliate. La pubblicazione comprende contributi artistici di Maria Iorio / Raphaël Cuomo, Uriel Orlow e Eran Schaerf e testi di Ann Cvetkovich, Mathias Danbolt, Antke Engel, Patricia Purtschert e Rubia Salgado. La pubblicazione, realizzata in collaborazione con Anna Frei e Georg Rutishauser, è pubblicata da edition Fink e acquistabile sul posto, nelle librerie o direttamente presso la casa editrice (ISBN 978-3-03746-152-5 ).

Eventi al Teatro Fondamenta Nuove
Sabato 4 giugno 2011, ore 20: «Chewing the Scenery – Live!», con:

  • una conferenza di Antke Engel («Chewing the Scenery – Reading the Cud»),
  • una lecture performance & screening di Uriel Orlow («Aide-Mémoire [2010-11]»),
  • un concerto di Mary Ocher (introduced by MOTHER),
  • il Fred Hystère & Ginger Drops Downstairs DJ Kollektiv.

Da mercoledì 7 a sabato 10 settembre: il programma sarà pubblicato sul sito www.chewingthescenery.net.

Informazioni sulla Biennale 2011
In occasione della preview, da mercoledì 1° giugno a venerdì 3 giugno 2001, i rappresentanti della stampa internazionale accreditati hanno libero accesso ai luoghi della Biennale e agli altri spazi espositivi di Venezia. Per le modalità di accredito v. www.labiennale.org.
Orari di apertura Giardini, Arsenale e Teatro Fondamenta Nuove: tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle 10 alle 18.


Indirizzo cui rivolgere domande

Anne Weibel, responsabile Comunicazione, Ufficio federale della cultura
Tel. +41 31 322 79 85, anne.weibel@bak.admin.ch

Dr. Urs Staub, responsabile della sezione Musei e collezioni, Ufficio federale della cultura
Tel. +41 31 322 92 70, urs.staub@bak.admin.ch

Dr. Andreas Münch, responsabile del servizio Arte, sezione Produzione culturale, Ufficio federale della cultura
Tel.: +41 79 508 18 29, andreas.muench@bak.admin.ch

Hans-Rudolf Reust, presidente della Commissione federale d’arte
Tel. +41 79 215 83 29, hreust@bluewin.ch

Andrea Thal, curatrice «Chewing the Scenery»
Tel. +41 76 367 83 73, andrea@lescomplices.ch



Pubblicato da

Ufficio federale della cultura
http://www.bak.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/start/dokumentation/medienmitteilungen.msg-id-39146.html