La Convenzione di doppia imposizione tra la Svizzera e il Ghana è in vigore

Berna, 04.01.2010 - La Convenzione tra la Svizzera e il Ghana per evitare le doppie imposizioni in materia di imposte sul reddito, sul patrimonio e sugli utili di capitale è entrata in vigore. Questo dopo che anche il Ghana ha approvato la Convenzione di doppia imposizione (CDI) e informato ufficialmente al riguardo la Svizzera. La CDI è applicabile a partire dal 1° gennaio 2010.

La Convenzione contiene disposizioni per evitare le doppie imposizioni e contribuisce allo sviluppo favorevole delle relazioni economiche bilaterali. La CDI promuove segnatamente gli investimenti diretti svizzeri in Ghana e limita la trattenuta dell’imposta alla fonte su dividendi, interessi, canoni e compensi per prestazioni.

La Convenzione è stata firmata ad Accra il 23 luglio 2008. Conformemente alla prassi svizzera in vigore all’atto della firma, la CDI contiene un articolo sullo scambio di informazioni per l’applicazione della Convenzione. Visto che entrambi gli Stati contraenti volevano che la CDI entrasse in vigore quanto prima, si è per il momento rinunciato alle trattative per un’assistenza amministrativa ampliata secondo lo standard dell’OCSE.


Indirizzo cui rivolgere domande

François Bastian, Divisione degli affari internazionali, Amministrazione federale delle contribuzioni, tel. 031 322 71 52



Pubblicato da

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/start/dokumentation/medienmitteilungen.msg-id-30927.html