Prosegue l'attuazione della strategia di Governo elettronico in Svizzera

Berna, 30.10.2008 - Durante la sua seconda seduta, il Comitato direttivo ha potuto constatare che la strategia di Governo elettronico in Svizzera è stata avviata con successo, tanto che i primi progetti sono già in fase di realizzazione. Il Comitato direttivo ha deciso quali strumenti adottare per la pianificazione, il monitoraggio e l'accompagnamento della strategia nazionale di Governo elettronico e ha effettuato le prime aggiunte al catalogo dei progetti prioritari.

Il Comitato direttivo del programma Governo elettronico in Svizzera, composto di rappresentanti dell'esecutivo della Confederazione, dei Cantoni e dei Comuni, ha preso conoscenza dello stato di attuazione dell'iniziativa. La strategia è stata avviata un anno fa ed è finalizzata a modernizzare l'Amministrazione attraverso l'impiego delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione. Alcuni dei circa 40 progetti prioritari decisi un anno fa dal Comitato direttivo si trovano già in fase di realizzazione. La pianificazione strategica, elaborata dalla segreteria d'intesa con le organizzazioni responsabili dell'attuazione dei singoli progetti, illustra il calendario del programma. In occasione della sua seduta, il Comitato direttivo ha deciso la prima versione della pianificazione strategica, che sarà aggiornata almeno una volta all'anno. Per poter rilevare tempestivamente un'eventuale necessità d'intervento, il programma sarà seguito mediante monitoraggio.

Le organizzazioni responsabili attuano i progetti prioritari

Nell'ambito della seduta, il Comitato direttivo ha integrato il catalogo dei progetti prioritari, affidando, tra l'altro, la realizzazione di singoli progetti a ulteriori organizzazioni responsabili di Confederazione, Cantoni e Comuni. Queste ultime rivestono un ruolo importante nell'attuazione del Governo elettronico in Svizzera. L'associazione Swissdec, ad esempio, è responsabile dello scambio elettronico dei dati salariali tra le imprese e i partner di Swissdec, quali le assicurazioni e i servizi amministrativi (www.swissdec.ch). Grazie alla standardizzazione dei dati, è possibile risparmiare sulle risorse e sui costi. Le organizzazioni responsabili dell'attuazione sono coadiuvate e coordinate dalla segreteria per il Governo elettronico in Svizzera, diretta dall'Organo strategia informatica della Confederazione.

Per rafforzare la rete tra i vari attori distribuiti a livello federale, il 17 novembre si terrà per la prima volta un incontro delle organizzazioni responsabili dell'attuazione. L'incontro si svolgerà in stretta collaborazione con il simposio del Governo elettronico del 18 novembre a Berna.

www.egovernment.ch

Da subito il nuovo sito Internet del Governo elettronico è la piattaforma informativa per la strategia di Governo elettronico in Svizzera. Il sito è disponibile all'indirizzo www.egovernment.ch.

A causa dell'assenza, dovuta alla convalescenza, del consigliere federale Hans-Rudolf Merz, la seduta del Comitato direttivo è stata presieduta dalla consigliera federale Doris Leuthard.

Il Governo elettronico in Svizzera è il programma comune di Confederazione, Cantoni e Comuni che, con l'aiuto di tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC), mira a strutturare l'attività amministrativa in modo economicamente vantaggioso e ad avvicinarla al cittadino. Affinché la strategia di Governo elettronico in Svizzera possa essere attuata con successo, i progetti di maggiore importanza sono stati riassunti in un catalogo di progetti prioritari.

I membri del Comitato direttivo

- Consigliere federale Hans-Rudolf Merz
- Consigliera federale Doris Leuthard
- Cancelliera della Confederazione Corina Casanova
- Consigliere di Stato François Marthaler (VD)
- Consigliere di Stato Marcel Schwerzmann (LU)
- Cancelliere dello Stato Rainer Gonzenbach (TG)
- Sindaco Peter Bernasconi (Worb, BE)
- Sindaco Roland Kutruff (Tobel-Tägerschen, TG)
- Sindaco Ernst Wohlwend (Winterthur, ZH)

 


Indirizzo cui rivolgere domande

Peter Fischer, delegato per la strategia informatica della Confederazione,
tel. 031 325 98 98 www.egovernment.ch



Pubblicato da

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/start/dokumentation/medienmitteilungen.msg-id-22332.html