Dina Beti sarà il nuovo capo del Servizio giuridico dell'AFF

Berna, 18.04.2008 - Dal 1° maggio 2008 Dina Beti, avvocato, sarà a capo del Servizio giuridico del Dipartimento federale delle finanze DFF e dell'Amministrazione federale delle finanze AFF. In questa funzione succederà a Barbara Schaerer, che assumerà la direzione dell'Ufficio federale del personale. La nomina è stata conferita da Elisabeth Meyerhans Sarasin, segretaria generale del DFF e da Peter Siegenthaler, direttore dell'Amministrazione federale delle finanze.

Dina Beti (1964), originaria di Poschiavo, ha conseguito nel 1986 presso l'Università di Friburgo il titolo di lic. iur. con la menzione "bilingue" e nel 1992 ha ottenuto a Ginevra la patente di avvocato. Nel 1993 è entrata a far parte del Servizio giuridico della Commissione federale delle banche CFB, dove nel marzo del 1998 ha assunto la responsabilità dei procedimenti concernenti attività illecite nel settore finanziario e delle misure contro le banche e i commercianti di valori immobiliari non autorizzati. Dall'autunno del 2000 è stata altresì responsabile della procedura di assistenza amministrativa. Parallelamente ha condotto i procedimenti contro due banche coinvolte nel caso "Abacha". Dall'ottobre del 2001 è vicedirettrice dell'Autorità di controllo per la lotta contro il riciclaggio di denaro, che conta circa 25 collaboratori. In questa veste provvede affinché gli intermediari finanziari del settore non bancario e non assicurativo osservino gli obblighi previsti della legge sul riciclaggio di denaro ed è competente per l'attività di vigilanza sugli organismi di autodisciplina in questo settore.


Indirizzo cui rivolgere domande

Peter Siegenthaler, Amministrazione federale delle finanze, tel. 031 322 60 05


Pubblicato da

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/start/dokumentation/medienmitteilungen.msg-id-18402.html