Modifica dell’ordinanza che istituisce provvedimenti nei confronti di «Al-Qaïda» e dei Taliban

Berna, 11.12.2007 - Il 3 dicembre 2007, il Dipartimento federale dell'economia DFE ha modificato l'allegato 2 dell'ordinanza che istituisce provvedimenti nei confronti delle persone e delle organizzazioni legate a Osama bin Laden, al gruppo "Al-Qaïda" o ai Taliban. L’adeguamento è da ricondurre ad una corrispondente decisione dell’ONU; la modifica entrerà in vigore l’11 dicembre 2007.

La modifica ha comportato lo stralcio di una persona fisica e di 12 organizzazioni dall'elenco di persone, gruppi e organizzazioni oggetto delle sanzioni previste dall'ordinanza.

L'allegato 2 dell'ordinanza contiene i nomi delle persone e delle organizzazioni soggette all'embargo sul materiale bellico, al divieto di entrata in Svizzera e di transito attraverso la Svizzera, nonché a sanzioni finanziarie.

Attualmente, 36 conti vengono bloccati nel quadro delle sanzioni finanziarie, per un importo globale di circa 20 milioni di franchi svizzeri.

I testi delle ordinanze summenzionate e degli allegati possono essere consultati sul sito Internet della SECO (www.seco.admin.ch > Politica economica esterna > Sanzioni / Embarghi > Sanzioni della Svizzera).


Indirizzo cui rivolgere domande

Roland E. Vock, SECO, Task Force Sanzioni, tel. 031 324 07 61



Pubblicato da

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Ultima modifica 05.01.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/start/dokumentation/medienmitteilungen.msg-id-16203.html