Procedure di consultazione

FedLex Public Beta

La Cancelleria federale sta lavorando ad una nuova versione del suo sito Internet per il diritto federale. In diverse tappe, questo sarà prima aggiornato ad un livello paragonabile alla sua versione attuale, poi le sue funzionalità saranno regolarmente ampliate. 

Qui trovate la versione beta attuale con lo stato dei dati di settembre 2020. Si prega di notare che l'applicazione potrebbe non essere sempre accessibile.

Per procedura di consultazione si intende la fase della procedura legislativa preliminare in cui i progetti della Confederazione che hanno una considerevole portata politica, finanziaria, economica, ecologica, sociale o culturale sono esaminati sotto il profilo della loro esattezza materiale, della loro idoneità all’attuazione e della capacità di raccogliere consensi. I progetti sono sottoposti per parere ai Cantoni, ai partiti rappresentati nell’Assemblea federale, alle associazioni mantello dei Comuni, delle città e delle regioni di montagna, alle associazioni mantello dell’economia e alle cerchie interessate nel caso specifico.

Le procedure di consultazione da svolgere obbligatoriamente (art. 3 cpv. 1 LCo) sono indette in linea di principio dal Consiglio federale, mentre le procedure da svolgere facoltativamente (art. 3 cpv. 2 LCo) sono indette dai dipartimenti o dalla Cancelleria federale. Un’unità dell’Amministrazione federale centrale o decentralizzata indice la consultazione se ha la facoltà di emanare norme di diritto. Anche il Parlamento può porre un progetto in consultazione; in questo caso la procedura è indetta dalla commissione parlamentare competente.

Anche chi non è stato invitato a pronunciarsi nell’ambito della procedura di consultazione può esprimersi in merito al progetto.

L’autorità competente per indire la procedura di consultazione la prepara, ne assicura lo svolgimento e ne raccoglie e valuta i risultati. Quando la procedura di consultazione è indetta dal Consiglio federale, questi compiti sono assunti dal dipartimento competente. Le commissioni parlamentari possono far capo ai servizi dell’Amministrazione federale per preparare le consultazioni e raccoglierne i risultati.

La procedura di consultazione è retta dalla legge del 18 marzo 2005 sulla consultazione (RS 172.061; LCo) e dall’ordinanza del 17 agosto 2005 sulla consultazione (RS 172.061.1; OCo).

Ultima modifica 20.11.2020

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/start/bundesrecht/vernehmlassungen.html