Ricerca di compromessi - i colloqui von Wattenwyl

I consiglieri federali si incontrano regolarmente con i vertici dei partiti rappresentati nell'Esecutivo federale per discutere di temi di attualità. I colloqui von Wattenwyl risalgono al 1970. Sono stati istituiti al fine di agevolare la ricerca di soluzioni condivise in un governo di concordanza.          

I cicli di colloqui che regolarmente precedono ogni sessione delle Camere federali sono stati istituiti al tempo in cui Karl Huber era cancelliere della Confederazione. Lo scopo era quello di elaborare soluzioni condivise tra i quattro partiti rappresentati in Consiglio federale (PLR, PPD, PS, UDC), dopo che si era affermata la composizione del governo nazionale secondo la «formula magica» nel 1959.

Sin dalla loro istituzione, lo scopo principale degli incontri è lo scambio di idee e il libero dibattito. Il primo di questi cicli di dibattiti si tenne nel febbraio 1970, ancora nell'ala ovest di Palazzo federale. All'ordine del giorno vi furono, fra l'altro, misure per attenuare il «surriscaldamento economico».

Il primo incontro tenutosi nella Casa von Wattenwyl è presumibilmente quello del 15 giugno 1970. Già alla fine di giugno, sull'invito, si faceva riferimento al «tradizionale libero dibattito con i presidenti dei partiti e dei gruppi parlamentari rappresentati in governo».

L'espressione «colloqui von Wattenwyl» ha fatto la sua comparsa nella metà degli anni Settanta, ma è entrata nell'uso comune soltanto a partire dagli anni Ottanta.

 
 
 

Colloqui von Wattenwyl : 50 anni al servizio della concordanza (video)

 

Links

Uno scorcio della Casa Von-Wattenwyl (vista da sud).
: Le residenze del Consiglio federale

Ultima modifica 05.02.2020

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/start/bundesrat/aufgaben-des-bundesrates/regieren/von_wattenwyl_gespraeche.html