Anno di presidenza 2020

Per il 2020 la presidente della Confederazione è la bernese Simonetta Sommaruga che ricopre questa funzione per la seconda volta.

Simonetta Sommaruga, presidente della Confederazione, e Guy Parmelin, vice-presidente del Consiglio federale, nella sala del Consiglio nazionale il giorno della loro elezione l'11 dicembre 2020 (foto: Keystone, Peter Klaunzer).

Nel 2020, il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e della comunicazione (DATEC) sarà il dipartimento presidenziale, così come fu nel 2017, quando Doris Leuthard fu presidente della Confederazione. Il vice-presidente del Consiglio federale per il 2020 è il vodese Guy Parmelin, a capo del Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR). 

***

"Mai prima d'ora nella storia della Svizzera la popolazione è stata così ampiamente rappresentata in Parlamento: mai prima d'ora in Parlamento vi sono state così tante madri, così tante donne - e così tanti giovani. (...)
Mi auguro quindi che questa legislatura passi alla storia non come egoista, ma come responsabile.
Spero in una proficua collaborazione con voi tutti. E, per essere chiari, questa collaborazione porterà anche ad accese discussioni e a non essere sempre d’accordo su tutto. 
Ma la gente si aspetta da noi che alla fine vengano presentate soluzioni condivise. La democrazia diretta pone severe esigenze al Consiglio federale e al Parlamento. Ma è giusto così." 

(Da discorso della Consigliera federale Simonetta Sommaruga tenuto in occasione della sua elezione a presidente della Confederazione l'11 dicembre 2019, davanti all’Assemblea federale plenaria)

 
 

I discorsi e le apparizioni della presidente della Confederazione compaiono nelle pagine Internet del suo Dipartimento, ossia il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e della comunicazione (DEFR).

Servizio presidenziale

Dall’inizio del 2015 un servizio presidenziale insediato nella Cancelleria federale è messo a disposizione del dipartimento competente. Il servizio presidenziale è stato istituito dopo la decisione parlamentare del 28 settembre 2012; la legge sull'organizzazione del Governo e dell'Amministrazione ne costituisce la base legale.

Il servizio presidenziale, che nell’anno di presidenza assiste il dipartimento competente nello svolgimento dei compiti supplementari, riunisce in particolare le prestazioni che la Cancelleria federale (CaF) e il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) fornivano già da tempo. Compito principale del servizio presidenziale è fornire al presidente della Confederazione consulenza in politica estera.

Tale consulenza esisteva già e veniva fornita dal settore Affari presidenziali nella Segreteria di Stato del DFAE. Ancora prima questo compito era appannaggio di un diplomatico distaccato presso il dipartimento presidenziale. Il Parlamento e il Governo si aspettano dal Servizio presidenziale che possa fare tesoro delle esperienze, delle competenze e dei contatti acquisiti al fine di diventare una memoria istituzionale e assicurare continuità ed efficienza.

Ultima modifica 31.12.2019

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/presidenza-della-confederazione/anno-presidenziale-2020.html