Anno di presidenza 2017

La presidente della Confederazione è la cristiano-democratica argoviese Doris Leuthard, già presidente della Confederazione nel 2010.

La presidente della Confederazione Doris Leuthard e Alain Berset, vicepresidente del Consiglio federale, nella Sala del Consiglio nazionale (Keystone/Peter Schneider)

Il Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC) fungerà nel 2017 da dipartimento presidenziale, ruolo che aveva assunto l’ultima volta nel 2010. Il vicepresidente del Consiglio federale nel 2017 è il friburghese Alain Berset, capo del Dipartimento federale dell’interno (DFI).

***

“Prestiamo ascolto l’un l’altro, discutiamo delle differenze politiche, assumiamoci la responsabilità per dare la giusta collocazione al nostro Paese per il futuro, per concertare la direzione in cui vogliamo andare e che cosa è giusto per la Svizzera. La Svizzera deve essere un Paese che grazie a un approvvigionamento di base affidabile non trascura alcuna regione, dove le strutture federali sono rispettate, dove i cittadini possono esercitare, informati e in modo indipendente, i loro diritti democratici, un Paese che non conosce divisioni di casta, perché tutti rappresentiamo il Popolo.”

(Da discorso della consigliera federale Doris Leuthard tenuto in occasione della sua elezione a presidente della Confederazione il 7 dicembre 2016, davanti all’Assemblea federale plenaria)

I discorsi e le apparizioni della presidente della Confederazione compaiono nelle pagine Internet del suo Dipartimento, ossia il Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC).

Servizio presidenziale

Dall’inizio del 2015 un servizio presidenziale insediato nella Cancelleria federale è messo a disposizione del dipartimento competente. Il servizio presidenziale è stato istituito dopo la decisione parlamentare del 28 settembre 2012; la legge sull'organizzazione del Governo e dell'Amministrazione ne costituisce la base legale.

Il servizio presidenziale, che nell’anno di presidenza assiste il dipartimento competente nello svolgimento dei compiti supplementari, riunisce in particolare le prestazioni che la Cancelleria federale (CaF) e il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) fornivano già da tempo. Compito principale del servizio presidenziale è fornire al presidente della Confederazione consulenza in politica estera.

Tale consulenza esisteva già e veniva fornita dal settore Affari presidenziali nella Segreteria di Stato del DFAE. Ancora prima questo compito era appannaggio di un diplomatico distaccato presso il dipartimento presidenziale. Il Parlamento e il Governo si aspettano dal Servizio presidenziale che possa fare tesoro delle esperienze, delle competenze e dei contatti acquisiti al fine di diventare una memoria istituzionale e assicurare continuità ed efficienza.

Ultima modifica 27.12.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/presidenza-della-confederazione/anno-presidenziale-2017.html