Iniziativa «Sì alla protezione dei fanciulli e degli adolescenti dalla pubblicità per il tabacco»

Il 13 febbraio 2022 il popolo svizzero si esprime sull'iniziativa «Sì alla protezione dei fanciulli e degli adolescenti dalla pubblicità per il tabacco (Fanciulli e adolescenti senza pubblicità per il tabacco)».

In breve

Oggi in Svizzera è consentito, entro certi limiti, pubblicizzare i prodotti del tabacco. Sono vietate le pubblicità per il tabacco alla radio e in televisione nonché quelle rivolte in modo mirato ai minorenni. La maggior parte dei Cantoni ha introdotto limitazioni più severe, riguardanti per esempio la pubblicità sui manifesti e nei cinema.

L’iniziativa chiede di vietare completamente la pubblicità per il tabacco dove fanciulli e adolescenti potrebbero vederla, per esempio nella stampa, sui manifesti, su Internet, nei cinema, nei chioschi o in occasione di manifestazioni. Le stesse regole si applicherebbero anche alle sigarette elettroniche. Rimarrebbe permessa la pubblicità destinata esclusivamente agli adulti o nei luoghi non accessibili ai minorenni.

Il Consiglio federale e il Parlamento contrappongono all'iniziativa la nuova legge sui prodotti del tabacco, come controprogetto indiretto; questo intende introdurre un divieto di pubblicità per i prodotti del tabacco e le sigarette elettroniche sui manifesti e nei cinema. Il divieto concerne anche la consegna gratuita di sigarette e la sponsorizzazione di manifestazioni a carattere internazionale da parte delle multinazionali del tabacco.

La nuova legge potrà entrare in vigore indipendentemente dall’esito della votazione sull’iniziativa popolare.

La domanda che figura sulla scheda: 

Volete accettare l’iniziativa popolare «Sì alla protezione dei fanciulli e degli adolescenti dalla pubblicità per il tabacco (Fanciulli e adolescenti senza pubblicità per il tabacco)»?

Raccomandazione del Consiglio federale e del Parlamento

Il Consiglio federale e il Parlamento vogliono proteggere i fanciulli e gli adolescenti dagli effetti nocivi del fumo. Ritengono tuttavia che l’iniziativa sia troppo restrittiva. Il controprogetto rafforza la protezione dei minorenni pur continuando adautorizzare la pubblicità destinata agli adulti.

Raccomandazione del comitato d’iniziativa

Attraverso l’iniziativa il comitato intende vietare tutte le forme di pubblicità che raggiungono i minorenni. Ritiene che solo così sarà possibile proteggere i giovani in modo efficace. Il controprogetto autorizza ancora forme di pubblicità accessibilia fanciulli e adolescenti, inducendoli al consumo nocivo di tabacco e nicotina.

101 Nein 29 Nein 14 Ja 88 Ja 7 Enthaltungen 1 Enthaltung Votaziun enil Cussegl naziunal Votaziun enil Cussegl dals chantuns 101 na 88 gea 7 abstenziuns 29 na 14 gea 1 abstenziun

Ultima modifica 24.01.2022

Inizio pagina

La Cancelleria federale ha adattato la versione elettronica delle “Spiegazioni di voto del Consiglio federale”. A pagina 32, la prima frase della sezione "Il controprogetto rafforza la protezione dei minorenni" e a pagina 33, l'ultima frase della sezione "Il divieto di vendita tutela i minorenni" sono state riformulate. (cfr. Comunicato del 22.12.2021).

L'app sulle votazioni della Confederazione e dei Cantoni:

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/votazioni/20220213/iniziativa-si-alla-protezione-dei-fanciulli-e-degli-adolescenti-dalla-pubblicita-per-il-tabacco-fanciulli-e-adolescenti-senza-pubblicita-per-il-tabacco.html