Iniziativa per l’autodeterminazione

Il 25 novembre 2018, l’iniziativa popolare «Il diritto svizzero anziché giudici stranieri (Iniziativa per l’autodeterminazione)» sarà sottoposta al voto del popolo.

Video esplicativo

In breve

L’iniziativa per l’autodeterminazione propone un nuovo modo di affrontare i casi di incompatibilità tra la Costituzione svizzera e i trattati internazionali sottoscritti dal nostro Paese. L’idea è la seguente: nei casi di incompatibilità tra un’iniziativa accettata in votazione popolare e un trattato internazionale già concluso, la Costituzione dovrà prevalere (tranne nei casi di disposizioni obbligatorie come il divieto della tortura ecc). L’accordo internazionale dovrà invece esser rinegoziato con i Paesi coinvolti e, in caso d’insuccesso delle trattative, potrà anche essere denunciato. Attualmente, in caso di contraddizione tra la Costituzione e un trattato internazionale, si propende per una ricerca di soluzioni attraverso una procedura democratica. Nella maggior parte dei casi si procede con una modifica di legge sottoposta a referendum facoltativo.

La domanda che figura sulla scheda:

Volete accettare l’iniziativa popolare «Il diritto svizzero anziché giudici stranieri (Iniziativa per l’autodeterminazione)»?

Raccomandazione del Consiglio federale e del Parlamento

L’iniziativa mette in gioco i trattati internazionali. Essa compromette pertanto la stabilità e pregiudica la certezza del diritto, indebolendo la piazza economica ma anche la protezione dei diritti dell’uomo. L’adeguamento di trattati implica inoltre sempre il consenso degli Stati contraenti. L’iniziativa non garantisce quindi maggiore autodeterminazione.

Raccomandazione del comitato d’iniziativa

L’autodeterminazione, unica nel suo genere a livello mondiale, ha portato alla Svizzera benessere, libertà e sicurezza. L’iniziativa per l’autodeterminazione crea certezza del diritto, garantisce la partecipazione dei cittadini e protegge la democrazia diretta, e quindi il modello di successo della Svizzera.

Ultima modifica 13.11.2018

Inizio pagina

Spiegazioni del Consiglio federale - Votazione popolare del 25.11.2018 (PDF, 481 kB, 07.11.2018)

La Cancelleria federale ha adeguato la versione elettronica delle spiegazioni di voto e il 7 novembre ha pubblicato una nuova versione. L’adeguamento concerne le cifre indicate nella seconda frase a pagina 31 (vedi comunicato stampa del 7.11.2018).

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/votazioni/20181125/selbstbestimmungsinitiative.html