Inaugurazione della galleria di base del San Gottardo

Dopo esser stata ufficialmente inaugurata il 1° giugno scorso, la galleria di base del San Gottardo è entrata in servizio l'11 dicembre 2016. Oltre ad esser il coronamento di un'opera tecnicamente complessa e lunga, si tratta di una pilastro fondamentale della politica dei trasporti svizzera con conseguenze per tutta l'Europa.

Discorsi e comunicato

Il contesto in breve

Il 27 settembre 1992 il popolo svizzero accettò in votazione popolare il Decreto federale concernente la costruzione di una ferrovia transalpina (la NFTA). Un consenso che spianò la via a una politica dei trasporti attraverso le Alpi più incline alla rotaia che alla strada.

La realizzazione della NFTA, con le sue tre gallerie, ha da allora progressivamente preso forma: il tunnel del Lötschberg (34.6 km) è stato inaugurato nel 2007, quello del Gottardo (57 km) il 1° giugno 2016. A completare l'opera, sarà la galleria del Monte Ceneri (15.4 km) la cui apertura è prevista nel 2020.  


La portata dell'opera

L'imponente costruzione della NFTA è un'opera cruciale non soltanto per la Svizzera, bensì per tutta l'Europa. Il nuovo tunnel, con i suoi pregi tecnici (in particolare, l'assenza di pendenze che consente il transito di treni più pesanti e più lunghi), permetterà infatti di trasportare attraverso le Alpi, più rapidamente e con meno locomotive, una quantità più importante di merci.

I viaggiatori potranno anch'essi trarne beneficio: a lavori terminati, i tempi di percorrenza tra nord e sud si ridurranno di quasi un'ora. 

L'attuale tunnel ferroviario continuerà ad essere utilizzato per i collegamenti locali e a scopo turistico. 


Le cifre del progetto

  • 57: la lunghezza in chilometri del nuovo tunnel ferroviario. È il più lungo al mondo
  • 2'300 : i metri di roccia che separano in alcuni punti la galleria dalla superficie terrestre. Il tunnel è così anche il più profondo al mondo
  • 28,2: i milioni di tonnellate di materiale di scavo estratto
  • 17: gli anni necessari alla realizzazione della galleria
  • 250 e 160: la velocità massima, in chilometri orari, che i convogli potranno raggiungere rispettivamente per i treni viaggiatori e merci
  • 20: i minuti necessari a un treno passeggeri per percorrere la galleria
  • 45: i minuti che i viaggiatori potranno risparmiare percorrendo la tratta Zurigo-Milano
  • 210'000: il numero di autocarri che si stima sarà possibile trasferire entro il 2020 dalla strada alla rotaia per l'attraversamento delle Alpi
  • 12,2:  i miliardi necessari alla realizzazione della galleria di base del San Gottardo (costi totali effettivi)
  • 23: i miliardi spesi per la realizzazione totale dell'opera della Nuova Ferrovia Transalpina (gallerie del Lötschberg, del Gottardo e del Monte Ceneri)
  • 11.12.2016: la data della messa in servizio della galleria di base del San Gottardo

Per saperne di più

Ultima modifica 07.02.2018

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/dossiers/gottardo-2016.html