Voto elettronico

A partire dal 2004, 14 Cantoni svizzeri hanno condotto oltre 200 test di voto elettronico coronati da successo. Il Consiglio federale intende ora metter fine a questa fase sperimentale così da permettere ai Cantoni l'introduzione definitiva del voto elettronico.  Nel corso della sua seduta del 5 aprile 2017, il Consiglio federale ha stabilito le prossime tappe. 

Conferenza stampa del Consiglio federale

"La proposta del Consiglio federale intende dare un segnale in favore dei diritti politici del 21esimo secolo".

Con queste parole si è espresso davanti ai media il cancelliere federale Walter Thurnherr il 5 aprile 2017 in merito alla decisione del Consiglio federale.

Comunicato stampa

28.04.2017

E-government Svizzera: il Comitato direttivo stanzia ulteriori fondi per il voto elettronico

Nella seduta del 26 aprile 2017 il Comitato direttivo dell’organizzazione e-governement Svizzera ha deciso di stanziare ulteriori fondi per lo sviluppo del canale di voto elettronico. Per il 2017 nelle Linee guida vengono dunque messi a disposizione 0,53 milioni di franchi in più. Il Comitato direttivo ha inoltre approvato il rapporto annuale 2016 della Segreteria.

05.04.2017

Il Consiglio federale stabilisce le prossime tappe per l’estensione del voto elettronico

Durante la seduta del 5 aprile 2017 il Consiglio federale ha stabilito le prossime tappe per l’introduzione su scala nazionale del voto elettronico. Si tratta soprattutto di misure per migliorare la trasparenza (pubblicazione dei codici fonte) e del passaggio dall’attuale fase sperimentale a un utilizzo generalizzato.

Link

Il dossier di e-Government sul voto elettronico

Il voto elettronico appartiene ai progetti strategici di E-Government Svizzera. Le scopo dei Cantoni e della Confederazione è quello di introdurre il voto elettronico generalizzato. 


Contesto attuale

Ultima modifica 11.01.2018

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/dossiers/E-Voting.html