Fritz Schiesser lascia la presidenza del Consiglio dei PF

Berna, 19.12.2018 - Il 19 dicembre 2018 il Consiglio federale ha preso atto che il dott. Fritz Schiesser, in carica dal gennaio 2008, lascerà la presidenza del Consiglio dei PF a fine aprile 2019 per raggiunti limiti di età. È in gran parte merito suo se gli istituti del settore dei PF si sono sviluppati con successo.

Fritz Schiesser ha rilevato la presidenza del Consiglio dei PF nel 2008. Il settore dei PF stava attraversando una fase difficile, ma negli anni seguenti il dott. Schiesser ha saputo riposizionarlo con successo insieme al Consiglio dei PF, organo strategico e di vigilanza. Secondo diverse classifiche, i due politecnici di Losanna e Zurigo fanno parte dei migliori atenei del mondo. Anche i quattro istituti di ricerca PSI, WSL, Empa e Eawag si dedicano a ricerche di alto livello.

Fritz Schiesser ha studiato scienze giuridiche all’Università di Zurigo ed è avvocato e notaio nel Cantone di Glarona. È stato membro (1990-2007) nonché presidente (2003-2004) del Consiglio di Stato del Cantone di Glarona; dal 1999 al 2007 è stato presidente del consiglio di fondazione del Fondo nazionale svizzero (FNS). Il Consiglio federale esprime già ora a Fritz Schiesser la sua gratitudine per l’impegno profuso e per i risultati ottenuti.

La successione del presidente del Consiglio dei PF si svolge secondo una procedura standard che si conclude con la nomina da parte del Consiglio federale. Il posto sarà oggetto di un bando di concorso pubblico.


Indirizzo cui rivolgere domande

Comunicazione DEFR,
info@gs-wbf.admin.ch,
Tel. +41 58 462 20 07


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Ultima modifica 15.12.2015

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa/comunicati-stampa-consiglio-federale.msg-id-73473.html