Il Consiglio federale condanna gli attacchi terroristici di Hamas in Israele e rafforza la sua capacità di azione

Berna, 11.10.2023 - Nella sua seduta dell’11 ottobre 2023 il Consiglio federale ha discusso dei recenti, scioccanti attacchi contro civili in Israele sferrati da Hamas a partire dalla Striscia di Gaza. Il Governo condanna con la massima fermezza gli atti terroristici e chiede l’immediato rilascio degli ostaggi detenuti da Hamas. Dinanzi a questa situazione, la Svizzera deve essere in grado di agire in modo efficace e concertato. L’Esecutivo ha pertanto deciso di ampliare la task force istituita dal Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) e di trasformarla in una task force del Consiglio federale. Quest’ultimo ritiene che Hamas debba essere classificato come organizzazione terroristica.

Il Consiglio federale condanna con la massima fermezza gli atti terroristici perpetrati da Hamas contro civili in Israele dalla Striscia di Gaza e riconosce la legittima volontà di difesa e sicurezza nazionali di Israele. Chiede l’immediato rilascio delle persone prese in ostaggio da Hamas e la fine immediata delle violenze, e ribadisce che la popolazione civile deve essere protetta e il diritto internazionale umanitario rispettato in ogni momento. Esprime inoltre la propria solidarietà verso il popolo israeliano e porge le proprie condoglianze a tutte le famiglie delle vittime.

Per poter agire in maniera efficace e concertata, l’Esecutivo ha deciso di ampliare la task force per il Medio Oriente istituita e diretta dal DFAE trasformandola in una task force del Consiglio federale, composta ora anche di rappresentanti del Dipartimento presidenziale, del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS), del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) e della Cancelleria federale (CaF). La task force è incaricata di svolgere le analisi necessarie per poter prendere le decisioni in modo coordinato alla luce di ciò che accade in Israele e nel Territorio palestinese occupato. Il Consiglio federale è del parere che Hamas debba essere classificato come organizzazione terroristica e ha incaricato la task force di esaminare le opzioni giuridiche per bandirla.

Per il Governo è inoltre molto importante che il sostegno finanziario della Svizzera sia utilizzato per fini leciti. In passato, il DFAE ha condotto verifiche sull’impiego dei fondi erogati dalla Svizzera alle ONG in Medio Oriente e ha adottato i necessari provvedimenti. Al momento non è a conoscenza di fondi svizzeri andati a beneficio di Hamas e delle sue attività. Il DFAE effettuerà una nuova e dettagliata analisi dei flussi finanziari legati al programma di cooperazione in Medio Oriente.

Il Consiglio federale sottolinea poi che la sicurezza delle cittadine e dei cittadini di fede ebraica e delle istituzioni ebraiche in Svizzera ha la massima priorità.

Infine, la Svizzera rimane a disposizione per sostenere tutti gli sforzi nella regione che consentano una de-escalation.


Indirizzo cui rivolgere domande

Informazioni:
Comunicazione DFAE
Tel. Servizio stampa +41 58 460 55 55
kommunikation@eda.admin.ch


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport
http://www.vbs.admin.ch

Dipartimento federale degli affari esteri
https://www.eda.admin.ch/eda/it/dfae.html

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-98145.html