Ancora possibile l’utilizzo degli impianti della protezione civile in situazioni d’emergenza nel settore dell’asilo

Berna, 22.09.2023 - Se in caso di un numero elevato di domande di asilo si rendono necessarie ulteriori capacità di alloggio temporaneo, la Confederazione e i Cantoni possono continuare a utilizzare gli impianti della protezione civile. Nella sua seduta del 22 settembre 2023, il Consiglio federale ha prorogato la relativa ordinanza fino al 31 dicembre 2025.

Le capacità della Confederazione per la registrazione e l’accoglienza di nuovi richiedenti l’asilo in arrivo sono sufficienti per gestire il numero abituale di domande d’asilo. Tuttavia, quando il numero di domande è aumentato rapidamente e inaspettatamente nel 2015 e nel 2016, le capacità sono state completamente utilizzate e temporaneamente superate. Pertanto il Consiglio federale ha emanato a suo tempo l’ordinanza sulla requisizione di impianti di protezione e letti per affrontare situazioni d’emergenza nel settore dell’asilo (OReq), in base alla quale la Confederazione e i Cantoni possono ricorrere a impianti della protezione civile e a letti di Cantoni e Comuni per affrontare situazioni d’emergenza nel settore dell’asilo. La durata di validità dell’OReq è limitata al 31 dicembre 2023.

Non è escluso che il numero di domande d’asilo subisca nuovamente un aumento. Per questo motivo, il Consiglio federale ha prorogato l’OReq per altri due anni, fino alla fine del 2025.


Indirizzo cui rivolgere domande

Comunicazione DDPS
+41 58 464 50 58
kommunikation@gs-vbs.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Segreteria generale del DDPS
https://www.vbs.admin.ch/

UFPP - Ufficio federale della protezione della popolazione
http://www.bevoelkerungsschutz.admin.ch/

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-97843.html