Accordo con il Regno Unito sul reciproco riconoscimento in materia di valutazione della conformità

Berna, 17.11.2022 - Il 17 novembre 2022 la Svizzera e il Regno Unito hanno sottoscritto un accordo sul reciproco riconoscimento in materia di valutazione della conformità. In questo modo non ci sarà più bisogno di controlli da parte di organismi di valutazione della conformità britannici sui prodotti esportati dalla Svizzera nel Regno Unito per i settori contemplati dall’accordo. L’accordo verrà applicato provvisoriamente dal 1° gennaio 2023 ed entrerà in vigore al più tardi il 28 febbraio 2023. Il testo è stato approvato dal Consiglio federale il 16 novembre.

Da quando il Regno Unito ha lasciato l’Unione europea (UE) l’accordo sul reciproco riconoscimento in materia di valutazione della conformità (Mutual Recognition Agreement – MRA) tra la Svizzera e l’UE non è più vigore nel Paese. L’MRA contempla 20 settori di prodotti.

Per tre di questi 20 settori il reciproco riconoscimento in materia di valutazione della conformità era già stato regolamentato nell’ambito dell’accordo commerciale sottoscritto dalla Svizzera e dal Regno Unito nel febbraio del 2019.

Il nuovo MRA copre cinque ulteriori categorie di prodotti: apparecchi a pressione portatili, apparecchiature radio, materiale elettrico e compatibilità elettromagnetica (EMC), apparecchi che emettono rumori destinati a funzionare all’aperto e strumenti di misurazione. L’accordo stabilisce quindi che le parti contraenti riconoscano vicendevolmente le valutazioni della conformità per i suddetti prodotti.

In virtù del nuovo MRA, le verifiche sui prodotti saranno svolte secondo le prescrizioni svizzere per la Svizzera e secondo quelle britanniche per il Regno Unito. Ma sarà sufficiente che i controlli vengano effettuati dall’organismo di valutazione della conformità di un unico Paese anziché di entrambi. Per i fabbricanti si riducono così i costi e i ritardi legati alle esportazioni verso il Regno Unito. Ai prodotti dovrà essere apposto il marchio di conformità del Paese responsabile dell’immissione sul mercato.  

I tre settori disciplinati dall’MRA Svizzera-Regno Unito all’interno dell’Accordo commerciale e i cinque contemplati dal nuovo MRA rappresentano (secondo i dati del 2021) oltre tre quarti del volume degli scambi Svizzera-Regno Unito nei 20 settori regolamentati dall’MRA Svizzera-UE.

Il nuovo accordo è stato approvato dal Consiglio federale il 16 novembre 2022 e sottoscritto a Londra il 17 novembre dall’ambasciatore Markus Leitner e dalla responsabile dei negoziati commerciali del governo britannico Amanda Brooks.


Indirizzo cui rivolgere domande

Fabian Maienfisch, Vice caposettore Comunicazione e portavoce SECO, tel. +41 58 462 40 20, medien@seco.admin.ch


Pubblicato da

Segreteria di Stato dell'economia
http://www.seco.admin.ch

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-91654.html