La Svizzera parteciperà alla quinta sessione dell'Assemblea delle Nazioni Unite per l'ambiente

Berna, 16.02.2022 - Il 16 febbraio 2022, il Consiglio federale ha adottato il mandato della delegazione svizzera per la seconda parte della quinta sessione dell'Assemblea delle Nazioni Unite per l'ambiente (UNEA 5.2). La riunione si svolgerà in un formato ibrido dal 28 febbraio al 2 marzo 2022 a Nairobi, Kenya. Sarà seguita il 3 e 4 marzo 2022 da una sessione speciale che celebrerà i 50 anni del Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente (UNEP). In questi incontri, la Svizzera si impegnerà per una politica ambientale più efficace, il rafforzamento della regolamentazione internazionale in materia di prodotti chimici e di rifiuti e una regolamentazione vincolante concernente l'inquinamento da plastiche.

A causa della pandemia globale, la quinta Assemblea delle Nazioni Unite per l'ambiente (cfr. riquadro) è stata suddivisa in due parti. La prima ha avuto luogo virtualmente nel febbraio 2021 e si è concentrata sulla strategia 2022-2025, il programma di lavoro e il bilancio. La seconda, che si svolgerà in modo ibrido dal 28 febbraio al 2 marzo 2022 a Nairobi, sarà dedicata alle azioni volte a raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile.

La consigliera federale Simonetta Sommaruga, capo del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC), rappresenterà virtualmente la Svizzera alla sessione speciale («Special UNEA Session») che segnerà il 50° anniversario dell'UNEP. La direttrice dell'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) Katrin Schneeberger parteciperà virtualmente al segmento di alto livello dell'UNEA 5.2. Il Consiglio federale le ha conferito il titolo di Segretaria di Stato per la durata di questi due eventi. Franz Perrez, ambasciatore svizzero per l'ambiente, sarà presente di persona a Nairobi.

Gli obiettivi della Svizzera

La delegazione svizzera si impegnerà per rafforzare il ruolo dell'UNEP nelle questioni ambientali come pure per l'adozione di misure volte a preservare l'ambiente. Sosterrà la domanda di creazione di un pannello intergovernativo sui prodotti chimici, i rifiuti e l'inquinamento sulla falsariga di quelli già esistenti per il clima e la biodiversità.

La Svizzera appoggerà l'apertura di negoziati per una convenzione giuridicamente vincolante sull'inquinamento delle plastiche. Inoltre, promuoverà la conservazione e la gestione sostenibile delle risorse naturali e delle materie prime.

Il Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente (UNEP)

Istituito nel 1972, il Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente (United Nations Environment Programme, UNEP) è la principale autorità globale in materia ambientale. L'Assemblea delle Nazioni Unite per l'ambiente è l'organo direttivo. Si riunisce ogni due anni per discutere le strategie internazionali per la protezione e l'uso sostenibile delle risorse naturali nonché per adottare misure politiche.


Indirizzo cui rivolgere domande

Franz Perrez, ambasciatore, capo della divisione Affari internazionali, UFAM, tel. +41 79 251 90 15


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Segreteria generale DATEC
https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html

Ufficio federale dell'ambiente UFAM
http://www.bafu.admin.ch/it

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-87200.html