Le piccole imprese di pulizie continuano ad avere salari minimi

Berna, 09.12.2021 - Il Consiglio federale ha deciso di prorogare il conferimento agevolato dell’obbligatorietà generale al Contratto collettivo di lavoro per il settore delle pulizie nella Svizzera tedesca. Il conferimento agevolato dell’obbligatorietà entrerà in vigore il 1° gennaio 2022 e avrà validità fino alla fine del 2025.

In base a un’analisi della SECO eai risultati dei controlli condotti dalla commissione paritetica competente, la commissione tripartita della Confederazione ha stabilito che il tasso di infrazione nel settore delle pulizie nella Svizzera tedesca rimane alto, soprattutto tra le piccole imprese. La Commissione ha quindi chiesto al Consiglio federale di prorogare l’obbligatorietà generale agevolata del CCL. Il Consiglio federale ha accettato questa richiesta. Il conferimento dell’obbligatorietà generale agevolata entrerà in vigore il 1° gennaio 2022 e avrà validità  fino alla fine del 2025. Si tratta dell’unico conferimento agevolato dell’obbligatorietà esistente a livello federale.

Su richiesta della commissione tripartita - con l'accordo delle parti contraenti - il precedente CCL è stato dichiarato  di obbligatorietà generale agevolata  per la prima volta per tutte le imprese del settore dal Consiglio federale con una decisione del 31 ottobre 2011. L’obbligatorietà generale agevolata è stata poi estesa e modificata due volte e rimessa in vigore una volta. L'attuale obbligatorietà generale agevolata scade alla fine del 2021.


Indirizzo cui rivolgere domande

Segreteria di Stato dell'economia SECO
Holzikofenweg 36
CH-3003 Berna
tel. +41 58 462 56 56
fax +41 58 462 56 00


Pubblicato da

Segreteria di Stato dell'economia
http://www.seco.admin.ch

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-86331.html