La legge federale sulle procedure elettroniche in ambito fiscale entrerà in vigore gradualmente

Berna, 03.11.2021 - Nella sua riunione del 03 novembre 2021, il Consiglio federale ha deciso che l’entrata in vigore della legge federale sulle procedure elettroniche in ambito fiscale avverrà in maniera graduale.

La legge federale sulle procedure elettroniche in ambito fiscale è un atto mantello e regola le procedure elettroniche in tutti gli ambiti fiscali. Tra le altre cose, essa autorizza il Consiglio federale a obbligare le aziende a comunicare con l’Amministrazione federale delle contribuzioni (AFC) per via elettronica. Inoltre, obbliga i Cantoni a prevedere una procedura elettronica oltre a quella scritta, disciplina formati unitari per i dati nell’ambito della dichiarazione d’imposta e permette l’impiego del numero AVS da parte dell’assicuratore per notificare le prestazioni d’assicurazione.

Per l’attuazione di questa legge è prevista un’entrata in vigore graduale.

Entreranno in vigore il 1° gennaio 2022:

  • le disposizioni sulla competenza del Consiglio federale di obbligare le aziende a comunicare con l’AFC per via elettronica,

  • la nuova normativa sull’adeguamento del diritto cantonale alle nuove disposizioni della legge federale sull’armonizzazione delle imposte dirette dei Cantoni e dei Comuni (LAID),

  • vari adeguamenti redazionali.

Entrano in vigore il 1° settembre 2022 e il 1° febbraio 2023:

  • le disposizioni relative all’impiego del numero AVS per notificare le prestazioni d’assicurazione da parte dell’assicuratore, che secondo l’Associazione Svizzera d’Assicurazioni (ASA) richiede degli adeguamenti informatici. Inoltre, il numero AVS deve essere richiesto in anticipo agli stipulanti. L’entrata in vigore graduale permette agli assicuratori di richiedere il numero AVS agli assicurati a partire dal 1° settembre 2022 e di segnalare le prestazioni accordate all’AFC a partire da gennaio 2023.

Entreranno in vigore il 1°gennaio 2024:

  • le nuove disposizioni della LIFD, per la cui attuazione, secondo la presa di posizione della Conferenza dei direttori cantonali delle finanze (CDCF), i Cantoni necessitano dell’abituale periodo di circa due anni. Queste disposizioni entreranno pertanto in vigore il 1° gennaio 2024.


Indirizzo cui rivolgere domande

Joel Weibel, specialista Comunicazione / Amministrazione federale delle contribuzioni AFC
Tel. +41 58 464 90 00, media@estv.admin.ch


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Amministrazione federale delle contribuzioni
http://www.estv.admin.ch

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-85713.html