Denuncia penale del Ministero pubblico della Confederazione: L'AV-MPC decide l’impiego di una procuratrice pubblica straordinaria o di un procuratore pubblico straordinario

3001 Berna, 28.09.2021 - L'Autorità di vigilanza sul Ministero pubblico della Confederazione (AV-MPC) ha deciso l'impiego di una procuratrice pubblica straordinaria o di un procuratore pubblico straordinario per l'esame della denuncia penale del Ministero pubblico della Confederazione del 17 settembre 2021.

In relazione a un articolo pubblicato dalla rivista «Die Weltwoche» sul Consigliere federale Alain Berset, il Ministero pubblico della Confederazione ha presentato all'AV-MPC una denuncia penale per violazione del segreto d'ufficio.

Dato che gli autori, oltre ad altre persone, possono essere anche procuratrici e procuratori, in base all'articolo 67 della legge sull'organizzazione delle autorità penali la giurisdizione è dell'AV-MPC. L'AV-MPC nominerà al più presto una persona adatta all'esame della denuncia penale e alla conduzione dell'indagine.

 

Sull'AV-MPC:

L’Autorità di vigilanza sul Ministero pubblico della Confederazione, un'autorità collegiale indipendente, è composta da sette membri eletti dall’Assemblea federale plenaria per un mandato della durata di quattro anni. Secondo la legge, l'AV-MPC è composta da una giudice federale, un giudice penale federale, due avvocati iscritti al registro degli avvocati e tre specialisti. I membri dell'AV-MPC sono sostenuti nelle loro attività da una segreteria permanente.


Indirizzo cui rivolgere domande

Segretariato dell'AV-MPC
info@ab-ba.admin.ch
Tel.: +41 58 485 67 02


Pubblicato da

Autorità di vigilanze sul Ministero pubblico della Confederazione
http://www.ab-ba.ch

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-85272.html