Il Consiglio federale intende accreditare la Scuola universitaria dello sport di Macolin

Berna, 11.08.2021 - La Scuola universitaria federale dello sport di Macolin (SUFSM) è parte integrante della struttura sportiva di Macolin, in cui sono riuniti sotto lo stesso tetto gli elementi più importanti della promozione dello sport della Confederazione. Fa inoltre parte dello spazio universitario svizzero e deve pertanto essere accreditata conformemente alla legge sull’aiuto alle università. L’accreditamento è volto a una garanzia efficace della qualità secondo i criteri nazionali e gli standard internazionali. Nella sua seduta dell’11 agosto 2021 il Consiglio federale ha approvato le modifiche legali necessarie a tal fine nell’ordinanza sul promovimento dello sport, che entreranno in vigore il 1° ottobre 2021.

La Scuola universitaria federale dello sport di Macolin (SUFSM) rappresenta un’eccezione nel panorama universitario svizzero. È l’unica scuola universitaria che figura nell’organigramma dell’Amministrazione federale centrale. Nell’Ufficio federale dello sport (UFSPO) di Macolin sono riunite la politica dello sport, la promozione dello sport, le infrastrutture del centro sportivo e la SUFSM, che impartisce un insegnamento orientato alla pratica, svolge ricerche e fornisce molte altre prestazioni.

Adeguamento delle regole per l’accesso agli studi di bachelor

Conformemente alla legge federale sulla promozione e sul coordinamento del settore universitario svizzero (LPSU), la SUFSM – al pari di tutte le altre scuole universitarie svizzere – deve essere accreditata presso il Consiglio svizzero di accreditamento entro la fine del 2022 ed è tenuta a introdurre un corrispondente sistema di garanzia della qualità. L’accreditamento è volto a una garanzia efficace della qualità secondo i criteri nazionali e gli standard internazionali e all’aumento della visibilità della SUFSM sul piano nazionale e internazionale. Per la SUFSM ciò comporta ad esempio l’istituzione a livello di ordinanza di un comitato consultivo e di un’organizzazione partecipativa per i collaboratori. Anche a livello di insegnamento devono essere adeguati alle basi legali per le scuole universitarie diversi aspetti, quali le regole per l’accesso al primo livello di studi (bachelor): in futuro i liceali potranno accedere immediatamente all’esame di idoneità, senza dover prima conseguire, come sinora, un anno di esperienza professionale.

La formazione e la formazione continua degli allenatori sono ora disciplinate separatamente nell’ordinanza sul promovimento dello sport, poiché rientranti nell’ambito della formazione professionale e non propriamente nel settore dell’istruzione superiore. La formazione degli allenatori deve beneficiare in generale di maggiori sostegni ed essere ulteriormente orientata alla promozione dello sport di competizione.

Accreditamento previsto nell’autunno del 2022

Alcune misure rendono necessario un adeguamento delle basi legali della SUFSM. In concreto si tratta, a livello di legislazione del Consiglio federale, dell’ordinanza sul promovimento dello sport – tra l’altro per quanto concerne l’istituzione di un comitato consultivo e di un’organizzazione partecipativa – e dell’ordinanza sugli emolumenti dell’UFSPO. Il Consiglio federale ha approvato le modifiche delle due ordinanze, che entreranno in vigore il 1° ottobre 2021. L’accreditamento della SUFSM è previsto nell’autunno del 2022.


Indirizzo cui rivolgere domande

Comunicazione UFSPO
+41 58 467 61 33



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Segreteria generale del DDPS
https://www.vbs.admin.ch/

UFSPO - Ufficio federale dello sport
http://www.baspo.admin.ch/

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-84660.html