Il Consiglio federale è favorevole all’aumento della deduzione delle spese per la custodia extra-familiare dei figli

Berna, 26.05.2021 - Il Consiglio federale accoglie con favore l’aumento da 10 100 a 25 000 franchi della deduzione massima delle spese per la custodia extra-familiare dei figli nell’ambito dell’imposta federale diretta. Lo ha deciso nella seduta del 26 maggio 2021.

Il Consiglio federale appoggia l’iniziativa parlamentare 20.455 depositata dalla consigliera nazionale Christa Markwalder, che chiede di aumentare da 10 100 a 25 000 franchi la deduzione massima delle spese per la custodia extra-familiare dei figli nell’ambito dell’imposta federale diretta. È quanto emerge dal suo parere in merito al rapporto della Commissione dell’economia e dei tributi del Consiglio nazionale (CET-N) del 12 aprile 2021. La CET-N ha già approvato il progetto e il relativo disegno di legge.

L’iniziativa parlamentare è conforme alla proposta presentata dal Consiglio federale nel suo messaggio del 9 maggio 2018 concernente una modifica della legge federale sull’imposta federale diretta (trattamento fiscale delle spese per la cura dei figli da parte di terzi). Le Camere avevano esteso tale disegno di modifica di legge innalzando la deduzione generale per i figli da 6500 a 10 000 franchi. Contro il progetto è stato in seguito lanciato un referendum. Il progetto è stato poi respinto nella votazione popolare del 27 settembre 2020. Per contro, durante la campagna elettorale l’aumento della deduzione delle spese per la cura dei figli da parte di terzi è rimasto praticamente incontestato.

L’iniziativa parlamentare in questione comporterebbe per la Confederazione minori entrate stimate approssimativamente a 10 milioni di franchi. In compenso la modifica di legge eliminerebbe i disincentivi a svolgere un’attività lavorativa e rifletterebbe l’obiettivo dell’iniziativa sul personale qualificato di far fronte alla carenza di manodopera specializzata in Svizzera. Inoltre ciò migliorerebbe la conciliabilità tra vita familiare e vita professionale.

A lungo termine si prevede che le minori entrate saranno controbilanciate dall’impulso all’occupazione, ovvero che la misura genererà entrate supplementari per il fisco e per le assicurazioni sociali.


Indirizzo cui rivolgere domande

Joel Weibel, specialista comunicazione, Amministrazione federale delle contribuzioni AFC
Tel. +41 58 464 90 00, media@estv.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Amministrazione federale delle contribuzioni
http://www.estv.admin.ch

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-83682.html