La modifica della legge sull'assistenza internazionale in materia penale entra in vigore il 1° giugno 2021

Berna, 14.04.2021 - Il Consiglio federale ha deciso nella seduta del 14 aprile 2021 che la modifica della legge federale sull'assistenza internazionale in materia penale (AIMP) entrerà in vigore il 1° giugno 2021. Di conseguenza, la Svizzera potrà in futuro prestare assistenza giudiziaria a tutte le istituzioni penali internazionali, nella misura in cui sono state create dalle Nazioni Unite o adempiono determinate condizioni.

La modifica dell'AIMP approvata dal Parlamento nella sessione invernale 2020 permette alla Svizzera di cooperare con le istituzioni penali internazionali. La collaborazione è possibile in caso di grave violazione del diritto internazionale o se l'istituzione penale è stata creata da una risoluzione delle Nazioni Unite vincolante per la Svizzera o da essa approvata. Inoltre il Consiglio federale può estendere la cooperazione mediante ordinanza ad altre istituzioni penali.

Finora l'AIMP ha regolato soltanto l'assistenza giudiziaria tra Stati. In passato, per permettere alla Svizzera di cooperare con i tribunali internazionali per la ex Jugoslavia e per il Ruanda, nonché con la Corte penale internazionale permanente, hanno dovuto essere emanate due leggi speciali: la legge federale sulla cooperazione con la Corte penale internazionale (LCPI) e la legge federale concernente la cooperazione con i tribunali internazionali incaricati del perseguimento penale delle violazioni gravi del diritto internazionale umanitario. Quest'ultima può essere abrogata perché in futuro i casi assoggettativi rientreranno nel campo d'applicazione della legge sull'assistenza internazionale in materia penale in seguito alla sua modifica. Il Consiglio federale ha deciso che la modifica dell'AIMP e l'abrogazione della legge federale entreranno in vigore insieme il 1° giugno 2021. La LCPI rimane invece in vigore perché prevede una forma vincolante di cooperazione.


Indirizzo cui rivolgere domande

Barbara Kammermann, Ufficio federale di giustizia, T +41 58 481 01 56, barbara.kammermann@bj.admin.ch


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale di giustizia e polizia
http://www.ejpd.admin.ch

Ufficio federale di giustizia
http://www.bj.admin.ch

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-83089.html