Modifica ordinanza COVID-19: adeguamento alle nuove condizioni concernenti i contributi per lo sport professionistico

Berna, 31.03.2021 - Durante la sessione primaverile il Parlamento ha reso meno restrittive le condizioni che consentono ai club professionistici e semiprofessionistici degli sport di squadra di beneficiare dei contributi a fondo perso. In seguito a questa modifica della legge COVID-19 il Consiglio federale ha adeguato, nella sua seduta del 31 marzo 2021, anche l’ordinanza COVID-19 sport di squadra e ha precisato le modalità per l’ottenimento di queste risorse.

I club professionistici e semiprofessionistici degli sport di squadra hanno risentito fortemente delle conseguenze delle misure adottate per contrastare la pandemia di COVID-19. In particolare è risultato decisivo dal punto di vista economico il divieto di accesso agli stadi per gli spettatori, che ha generato anche la perdita delle entrate per la vendita dei biglietti e per i servizi di ristorazione. Per attutire tali perdite i club possono ricevere contributi a fondo perso dalla Confederazione. L’ottenimento di questi contributi è subordinato a diverse condizioni, in particolare alla riduzione della massa salariale.

Riduzione della massa salariale: disciplinamento differenziato

Il sistema relativo alla riduzione salariale previsto inizialmente dalla legge COVID-19 si è rivelato molto complesso nella pratica. Durante la sessione primaverile il Parlamento ha quindi modificato in modo puntuale la legge COVID-19 e in particolare ha reso meno restrittiva la condizione riguardante la riduzione della massa salariale, disciplinandola in modo differenziato. I club che non riducono i salari o che non li riducono nella misura richiesta, ricevono meno contributi rispetto a quelli che applicano le riduzioni.

Con questa modifica della legge COVID-19 i club hanno ora due alternative: possono applicare le riduzioni salariali richieste e mantenerle fino alla fine del 2021; in questo caso ricevono per ogni partita della stagione in corso contributi pari al massimo a due terzi delle entrate medie realizzate dalla biglietteria nella stagione 2018/2019. Oppure possono non applicare le riduzioni salariali richieste, e in questo caso ricevono al massimo il 50 per cento delle entrate della biglietteria. In entrambi i casi le entrate effettive generate dalla vendita di biglietti nella stagione in corso verranno dedotte dal totale dei contributi calcolati.

Per cinque anni la massa salariale complessiva del club potrà inoltre aumentare al massimo in misura equivalente all’aumento dell’indice nazionale dei prezzi al consumo rispetto alla stagione 2019/2020.

Confermati i 115 milioni di franchi a fondo perso

Secondo le stime attuali i 115 milioni di franchi stanziati nella legge COVID-19 saranno sufficienti per la stagione 2020/2021 nonostante le modifiche. Si parte infatti dal presupposto che le domande aumenteranno, ma che molti club sceglieranno l’opzione con i contributi più bassi (quindi massimo 50% anziché massimo due terzi delle entrate medie realizzate dalla biglietteria nella stagione 2018/2019) per evitare l’obbligo di ridurre la massa salariale.

Anche i termini per la presentazione delle domande verranno adeguati di conseguenza. Sarà possibile richiedere i contributi per il primo periodo (partite senza spettatori da fine ottobre a fine marzo 2021) fino al 30 aprile 2021. Per la parte restante della stagione il termine è il 31 luglio 2021. Tutti gli altri termini per la presentazione delle domande sono abrogati.

Pacchetto di stabilizzazione e contributi a fondo perso

I club professionistici e semiprofessionistici potranno inoltre beneficiare di contributi federali del pacchetto di stabilizzazione di Swiss Olympic per la promozione dei giovani. Fino ad oggi potevano scegliere solo una delle due misure di sostegno, ma il Parlamento ha abrogato questa disposizione.

Le nuove disposizioni entrano retroattivamente in vigore il 1° gennaio 2021.


Indirizzo cui rivolgere domande

Comunicazione UFSPO
+41 58 467 61 33



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Segreteria generale del DDPS
https://www.vbs.admin.ch/

UFSPO - Ufficio federale dello sport
http://www.baspo.admin.ch/

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-82894.html