Il consigliere federale Ignazio Cassis riceve il presidente del FISA Gilbert Houngbo

Berna, 30.03.2021 - Martedì 30 marzo 2021 il consigliere federale Ignazio Cassis ha incontrato a Berna Gilbert Houngbo, presidente del Fondo internazionale per lo sviluppo agricolo (FISA). Le due parti hanno ribadito il loro obiettivo comune di ridurre ulteriormente la povertà e la fame nelle regioni rurali del mondo.

Durante il loro incontro, il ministro degli esteri Ignazio Cassis e il presidente del FISA Gilbert Houngbo hanno parlato del rafforzamento delle relazioni tra la Svizzera e il FISA. Entrambi si impegnano a rendere più sostenibile l’agricoltura nei paesi a medio e basso reddito. Il capo del DFAE e il presidente del FISA hanno inoltre discusso del ruolo del Fondo e dei suoi sforzi per rendere più inclusiva, più produttiva e più resiliente  l’agricoltura , al fine di ridurre la fame e la malnutrizione a livello globale. In qualità di banca specializzata, il FISA promuove l’imprenditorialità degli agricoltori e persegue una forma moderna di investimenti per lo sviluppo. Il consigliere federale Cassis ha ribadito l’obiettivo comune di sostenere maggiormente dei partenariati pubblico-privati in questo settore.

Il FISA è un’agenzia specializzata delle Nazioni Unite, fondata nel 1977 al fine di rispondere alle crisi alimentari degli anni 1970. Il Fondo è, a oggi, la più piccola istituzione finanziaria internazionale, ma l’unica con un mandato che si concentra esclusivamente sulla popolazione rurale (piccoli agricoltori, pescatori, persone che non possiedono appezzamenti di terreno, indigeni). Il suo scopo è di migliorarne non solo la sicurezza alimentare, ma anche la nutrizione per renderla più resiliente ai rischi. Il FISA intende raddoppiare la sua presenza e il suo aiuto in questo settore entro il 2030.

Nell’estate 2021 il Consiglio federale si esprimerà sul contributo svizzero al Fondo per il periodo 2022-2024 (FISA12). La Svizzera, uno dei suoi membri fondatori, ne sostiene gli approcci innovativi ed i meccanismi finanziari, finalizzati a migliorare l’accesso a crediti da parte dei paesi economicamente più deboli. Inoltre la Svizzera incoraggia la partecipazione del FISA al Vertice Mondiale sui Sistemi Alimentari ONU 2021 e nella promozione di approcci agroecologici nell’agricoltura. Per un passaggio a sistemi alimentari sostenibili occorrono risultati concreti e nuovi paradigmi. Il Fondo è una delle 16 organizzazioni multilaterali prioritarie della cooperazione internazionale della Svizzera, e il sostegno che riceve si iscrive nelle priorità in materia di politica di sviluppo e nella Strategia di cooperazione internazionale (CI 2021–2024) della Svizzera.


Indirizzo cui rivolgere domande

Comunicazione DFAE
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
Tel. Servizio di comunicazione: +41 58 462 31 53
Tel. Servizio stampa: +41 58 460 55 55
E-Mail: kommunikation@eda.admin.ch
Twitter: @EDA_DFAE



Pubblicato da

Dipartimento federale degli affari esteri
https://www.eda.admin.ch/eda/it/dfae.html

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-82880.html