Denuncia penale del procuratore generale straordinario della Confederazione per violazione del segreto d’ufficio: l’AV-MPC nomina un procuratore pubblico straordinario.

3001 Berna, 15.03.2021 - L’Autorità di vigilanza sul Ministero pubblico della Confederazione (AV-MPC) ha nominato Dr. iur. Ulrich Weder procuratore federale straordinario, con l'incarico di esaminare la denuncia penale avanzata dal procuratore generale straordinario della Confederazione Dr. iur. Stefan Keller sulla base di un articolo del quotidiano «Blick» per violazione del segreto d’ufficio.

Il 3 febbraio 2021 il procuratore generale straordinario Dr. iur. Stefan Keller ha sporto denuncia contro ignoti all’AV-MPC per violazione del segreto d'ufficio (art. 320 Codice penale). L’11 settembre 2020, prima della nomina del Dr. iur. Keller a procuratore generale straordinario, era apparso sul quotidiano «Blick» un articolo intitolato «In der Fifa-Affäre droht schon die nächste Pleite». Nell’articolo si faceva riferimento a corrispondenza del Dr. iur. Keller indirizzata esclusivamente al Ministero pubblico della Confederazione. In base all’art. 67 della legge sull’organizzazione delle autorità penali, in caso di denunce penali rivolte contro un procuratore pubblico del Ministero pubblico della Confederazione, l’AV-MPC designa un procuratore pubblico straordinario. Ciò vale anche qualora i presunti autori di cri-mini considerati siano procuratori pubblici. L’8 marzo 2021 l’AV-MPC ha nominato il Dr. iur. Ulrich Weder quale procuratore pubblico straordinario. In questa fase del procedimento il procuratore pubblico straordinario non è disponibile per i contatti con i media. Sul Dr. iur. Ulrich Weder: Il Dr. iur. Ulrich Weder è ex procuratore capo del Ministero pubblico IV e sostituto procuratore pubblico generale del cantone di Zurigo.


Indirizzo cui rivolgere domande

Segretariato dell’AV-MPC
info@ab-ba.admin.ch
Tel: +41584856702


Pubblicato da

Autorità di vigilanze sul Ministero pubblico della Confederazione
http://www.ab-ba.ch

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-82664.html