COVID-19: attuato con successo il programma di fideiussioni per le start-up

Berna, 14.12.2020 - Il 14 dicembre 2020 la SECO pubblica sul sito covid19.easygov.swiss le cifre riguardanti le fideiussioni introdotte per le start-up in seguito alla pandemia di coronavirus. Nella primavera 2020 il Consiglio federale aveva deciso di adottare una procedura speciale per sostenere, attraverso il sistema di fideiussione previsto per le PMI, le start-up particolarmente promettenti che presentavano problemi di liquidità dovuti alla pandemia. Sono stati così garantiti 359 crediti, per un volume di 98,7 milioni di franchi.

Sono state approvate 359 richieste di fideiussione per un importo totale di 98,7 milioni di franchi. Al programma della Confederazione hanno preso parte 21 Cantoni. Non vi hanno partecipato cinque Cantoni (Appenzello Interno, Nidvaldo, Obvaldo, Turgovia e Zurigo), compreso quindi il Cantone di Zurigo, che ha un numero di start-up superiore alla media e un proprio programma.

Le start-up che hanno ottenuto una garanzia di credito appartengono principalmente a tre settori: informazione e comunicazione (36,5 %), servizi scientifici e tecnici (32 %) e attività manifatturiere (17,8 %). Oltre la metà dei crediti sono stati garantiti nei Cantoni di Vaud (36,5 %), Zugo (10,6 %) e Berna (8,9 %).

La valutazione delle richieste di credito è stata eseguita dai Cantoni partecipanti, talvolta con l’aiuto di un gruppo di esperti coordinato da Innosuisse. Le decisioni relative alla concessione delle fideiussioni sono state prese dalle organizzazioni riconosciute.

Il 22 aprile 2020, considerate le conseguenze del coronavirus, il Consiglio federale ha deciso di sostenere le start-up presenti in Svizzera con lo strumento delle fideiussioni. Sulla base del sistema di fideiussione vigente per le PMI è stata sviluppata una procedura di fideiussione speciale per garantire crediti bancari a start-up qualificate. La fideiussione è assunta per il 65 per cento dalla Confederazione e per il 35 per cento dal Cantone o da terzi incaricati da quest’ultimo. D’intesa con i Cantoni interessati, le organizzazioni competenti e Innosuisse, la SECO ha definito le condizioni necessarie per beneficiare del programma di fideiussioni per le start-up.

La Confederazione e i Cantoni hanno così garantito interamente importi fino a un milione di franchi per start-up. Le richieste di fideiussione sono state presentate tramite il sito https://covid19.easygov.swiss.


Indirizzo cui rivolgere domande

Segreteria di Stato dell'economia SECO
Holzikofenweg 36
CH-3003 Berna
tel. +41 58 462 56 56
fax +41 58 462 56 00



Pubblicato da

Segreteria di Stato dell'economia
http://www.seco.admin.ch

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-81608.html